La Porsche 959 Paris–Dakar del 1985 – Foto RM Sotheby’s
in foto: La Porsche 959 Paris–Dakar del 1985 – Foto RM Sotheby’s

Porsche festeggia 70 anni e, per onorare al meglio il traguardo raggiunto, la casa tedesca ha deciso di organizzare un'asta nella quale sono stati messi in vendita alcuni dei modelli più famosi prodotti in questi anni. Un successo incredibile per il marchio di Stoccarda che in occasione dell'evento organizzato da RM Sotheby's al Porsche Experience Center di Atlanta, ha raggiunto un totale di 22,6 milioni di euro di vendite.

Porsche 959, l'auto che partecipò alla Parigi-Dakar del 1985

Il pezzo forte dell'asta era rappresentato dalla Porsche 959 Paris-Dakar del 1985, una delle sette auto costruite per prendere parte alla manifestazione nel deserto, quattro delle quali sono conservate dalla Porsche perché usate per la sperimentazione. La vettura con telaio n. 010015 che fu guidata dal tre volte vincitore della Parigi-Dakar René Metge, non era mai stata messa all'asta in precedenza; un particolare che ha fatto innalzare ulteriormente il prezzo superando ampiamente la valutazione stimata dalla casa d'aste tanto che è stata venduta per la cifra di 5,2 milioni di euro, un prezzo che la rende una delle Porsche più costose mai acquistate in un'asta.

La Porsche 959 che partecipò alla Parigi–Dakar del 1985 – Foto RM Sotheby’s
in foto: La Porsche 959 che partecipò alla Parigi–Dakar del 1985 – Foto RM Sotheby’s

La Project Gold venduta a 3 milioni di euro per beneficenza

La vettura che prese parte alla Parigi-Dakar del 1985, però, non è l'unica auto finita sotto il martello dei banditori. Tra le più attese, infatti, c'era anche l'unica Porsche 911 con motore raffreddato ad aria su base della 993 Turbo. Chiamata "Project Gold" per il colore della carrozzeria, la vettura rappresenta un esemplare unico; per realizzarla è servito un anno e mezzo e oltre 52 mila nuove parti. Il motore boxer biturbo da 3.6 litri, ad esempio, è stato aggiornato fino a 450 Cv, migliorando la versione originale di ben 42 Cv grazie progressi fatti negli anni nei sistemi elettronici di controllo dell'iniezione e della sovralimentazione. La vettura, particolarmente attesa dai collezionisti presenti all'asta è stata battuta per la cifra di quasi 3 milioni di euro diventando così la Porsche nuova di fabbrica più cara nella storia dell'azienda. Il ricavato di questa vendita è andato alla Ferry Porsche Foundation, associazione no profit che sostiene educazione, ricerca, sport, cultura e iniziative sociali nell’area di Stoccarda e Lipsia.

La Porsche Project Gold – Foto RM Sotheby’s
in foto: La Porsche Project Gold – Foto RM Sotheby’s