Il car sharing ibrido sbarca a Venezia: il nuovo servizio che si inserisce nel protocollo Protocollo d’Intesa siglato tra il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro e Toyota ad aprile del 2016, si propone di rendere Venezia sempre più sensibile all’ambiente e modello di mobilità condivisa a emissioni zero. “Yukõ with Toyota” – questo il nome del nuovo servizio che ha già registrato quasi 700 iscritti con un risparmio di Co2 pari a 230 kg rispetto a una vettura convenzionale.

A Venezia il nuovo hybrid di Toyota

“Yukõ” in giapponese significa “andiamo” e, di certo, il nuovo servizio trasporta facilmente chi lo sfrutta per spostarsi su Venezia con un netto vantaggio ecologico e la possibilità di circolare liberamente nelle zone Ztl, nelle corsie preferenziali e usufruire del parcheggio gratuito sulle strisce blu. Le Prius Plug-in della flotta "Yukõ with Toyota" sono dotate anche di solar roof, pannelli solari in grado di accumulare ulteriore energia nella batteria del veicolo, in aggiunta a quella recuperata in frenata e abbattimento di consumi e emissioni. Nella flotta presente una Toyota Proace Verso con allestimento specifico per garantire l’utilizzo anche alle persone con mobilità ridotta. Il servizio, partito ufficialmente lo scorso primo giugno, è stato presentato ieri al Tronchetto, con il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro che si è messo alla guida di una delle auto, insieme all'amministratore delegato di Toyota Motor Italia, Mauro Caruccio.

Mauro Caruccio e luigi Brugnaro
in foto: Mauro Caruccio e luigi Brugnaro

Siamo davvero onorati di poter contare su questa collaborazione – ha detto Brugnaro – Venezia ha scelto Toyota, e Toyota ha scelto Venezia. Abbiamo voluto fortemente la presenza nella nostra città di questa azienda perché è leader mondiale in questo settore. Ci piacerebbe lavorare fianco a fianco non solo per questo innovativo servizio, primo in Italia, ma anche in prospettiva futura, perché vorremmo far fare a Venezia un ulteriore salto verso il futuro, utilizzando ad esempio la nuova tecnologia che Toyota sperimenterà in occasione delle prossime Olimpiadi: l'energia elettrica e l'idrogeno sono due fonti di energia che diventeranno sempre più primarie per una mobilità sostenibile e a bassi consumi. Sono poi particolarmente lieto che il servizio ‘YUKÕ with Toyota', sia sbarcato anche al Lido di Venezia, con una postazione in viale Santa Maria Elisabetta: il nostro progetto è di rendere infatti l'isola sempre più ‘verde', abbattendo l'inquinamento, sia quello derivante da emissioni che da rumore. All'Hybrid Car sharing si affiancheranno così i 30 autobus elettrici, di cui ho già parlato”. A contribuire in modo attivo al rispetto dell ambiente, la tecnologia Full Hybrid Electric di Toyota “in grado di funzionare in modalità totalmente elettrica – e quindi ad emissioni zero – per il 50% del tempo nei trasferimenti urbani – ha sottolineato Caruccio –  YUKÕ with Toyota è un servizio esclusivo che abbina la modalità station based al free floating. Ogni cittadino potrà contribuire in modo attivo al rispetto dell’ambiente grazie alle basse emissioni della flotta YUKO. Infatti la tecnologia Full Hybrid Electric di Toyota”.

Il servizio accessibile tramite app

Per utilizzare il servizio Yuko with Toyota, ogni utente può registrarsi gratuitamente fino al 30 settembre tramite web, su desktop, tablet e smartphone con un’app dedicata e a breve anche tramite Smart Watch. Dal punto di vista tecnologico e di Service Design e Interaction, Toyota è stata supportata da importanti partner quali Omoove e Assist Digital. Due le modalità di car sharing: ‘Station Based’ con ritiro e riconsegna nello stesso parcheggio o un parcheggio abilitato, e ‘Free Floating’ con la possibilità di prelievo in uno dei parcheggi abilitati e, una volta terminato il noleggio, riconsegna in un punto qualsiasi all’interno delle aree indicate sul sito web. I parcheggi Yukõ One si trovano presso: P.le Roma – Area Ex Grifan; Isola Nuova del Tronchetto; Candiani – Via T. Temanza, 33; Stazione Mestre – Via Piave; Aeroporto Marco Polo; Viale Garibaldi angolo Via Oberdan; P. Le Leonardo Da Vinci; Venezia Lido; Vega – Via delle Industrie 5-27; P.zza XXVII Ottobre; Parcheggio Via Einaudi; P.Le Donatori del Sangue; Via Torino 103-105; Ospedale dell’Angelo Mestre; Carpenedo – Via Ca’ Rossa.