Cal Crutchlow, 34 anni / Getty
in foto: Cal Crutchlow, 34 anni / Getty

Il salto di Alex Marquez in MotoGP, sulla Honda lasciata libera da Jorge Lorenzo, ha riaperto il mercato piloti ma anche quello dei tecnici che verranno scelti da HRC per lavorare in squadra con lui. Ne sa qualcosa Cal Crutchlow che, con il trasferimento di Alex in Honda, dovrà cambiare parte della sua squadra per il prelievo di uomini che verrà fatto dal team di Lucio Cecchinello.

Crutchlow: "Honda mi ha tolto tre tecnici per darli ad Alex Marquez"

Honda ha tolto alcune persone dal mio box e, dal mio punto di vista, credo di essere l’unico pilota Honda in grado di andare sul podio oltre Marc. La cosa ironica è che non so cosa sta cambiando in vista del 2020, ma qualcosa cambierà” dice Crutchlow che dovrebbe perdere due o forse tre uomini del suo gruppo di lavoro. “Verranno presi da affiancare ad Alex Marquez, ma non penso che per lui possano fare una grande differenza. Avrebbero fatto una gran differenza per me, non per lui. Alex sta imparando” le parole di Crutchlow a Motorsport.

Il furto di tecnici non è una novità per il britannico. Anche con l’arrivo di Lorenzo in Honda, ci fu un altro cambiamento al box. “Honda ha preso dei ragazzi dal mio team anche lo scorso anno e per me è stato deludente. Ma questa è la situazione e la devo accettare”. Per ora si sa poco della squadra che lavorerà con Alex Marquez ma se ne saprà certamente di più tra una settimana a Jerez, dove si svolgerà l'ultimo turno di test dell’anno e Marquez jr debutterà sulla RC213V del team ufficiale dopo il primo shakedown nei test di Valencia sotto le insegne del team di Lucio Cecchinello. Un finale di stagione, quello di Jerez, che gli darà un primo riscontro su una pista diversa, oltre alla possibilità di macinare chilometri importanti prima dello stop della pausa invernale.