Non poteva che essere la Mercedes a prendersi l'ultima pole position della stagione: a sorpresa, però, non c'è Lewis Hamilton, che nel 2017 ha battuto il record di Michael Schumacher diventando il pilota con più partenze dal palo nella storia della Formula 1, ma il suo compagno di squadra Bottas che Abu Dhabi scatterà ancora una volta davanti a tutti. Al suo fianco ci sarà l'inglese. Costretta ad accontentarsi della seconda fila, invece, la Ferrari con Sebastian Vettel che scatterà in terza posizione seguito dalla Red Bull di Daniel Ricciardo. Solo quinto Raikkonen che precede la Red Bull di Verstappen. Settimo tempo per la Renault di Hulkenberg, bravo a precedere le due Force India e Massa che chiude la top ten.

in foto: Valtteri Bottas – Getty images

Griglia di partenza

01 Valtteri Bottas Mercedes AMG
02 Lewis Hamilton Mercedes AMG
03 Sebastian Vettel Ferrari
04 Daniel Ricciardo Red Bull Tag Heuer
05 Kimi Raikkonen Ferrari
06 Max Verstappen Red Bull Tag Heuer
07 Nico Hulkenberg Renault F1
08 Sergio Perez Force India Mercedes
09 Esteban Ocon Force India Mercedes
10 Felipe Massa Williams Mercedes
11 Fernando Alonso McLaren Honda
12 Carlos Sainz Jr Renault F1
13 Stoffel Vandoorne McLaren Honda
14 Kevin Magnussen Haas Ferrari
15 Lance Stroll Williams Mercedes
16 Romain Grosjean Haas Ferrari
17 Pierre Gasly Toro Rosso Ferrari
18 Pascal Wehrlein Sauber Ferrari
19 Marcus Ericsson Sauber Ferrari
20 Brendon Hartley Toro Rosso Ferrari (- 10 posizioni)

Q3 – La pole position è di Valtteri Bottas che si prende anche il record della pista e in gara scatterà davanti a tutti. Al suo fianco Hamilton mentre Vettel deve accontentarsi della terza posizione. Raikkonen, invece, aprirà la terza fila, beffato nel finale da Ricciardo.

Q2 – Sono sempre le Mercedes a comandare, ma stavolta i due piloti invertono le posizioni con Hamilton che guida il gruppo e Bottas primo degli inseguitori. Alle loro spalle ancora le due Ferrari che si prendono la terza posizione con Vettel e la quarta con Raikkonen. Esclusi Stroll, Magnussen, Vandoorne, Sainz e Alonso.

Q1 – E' Valtteri Bottas a far segnare la miglior prestazione davanti al compagno di squadra Lewis Hamilton. Risponde anche la Ferrari con Kimi Raikkonen a pochi millesimi dalla coppia di testa mentre Vettel è più staccato. Esclusi Hartley – che sarebbe partito in fondo a causa della penalità di 10 posizioni ricevute – , Ericsson, Wehrlein, Gasly e Grosjean.