"C'è ancora del potenziale da tirare fuori dalla vettura, con qualità e impegno possiamo recuperare il gap da Mercedes" erano state le parole di Sebastian Vettel dopo le prime prove libere e il tedesco non aveva mentito; nelle qualifiche, infatti, il quattro volte campione del mondo ha dimostrato ancora una volta che non si diventa iridati per caso prendendosi la pole position – con tanto di record della pista – fermando il cronometro in 1:27. e regalando così alla Ferrari l'ottava pole position stagionale. A completare la festa Rossa, poi, ecco l'altra SF90 guidata da Charles Leclerc che scatterà al suo fianco permettendo così alla scuderia di Maranello di monopolizzare la prima fila ricacciando indietro le due Mercedes costrette ad accontentarsi della terza posizione con Bottas e della quarta con Hamilton. Solo 5°, poi, Max Verstappen che precede il compagno di squadra in Red Bull Alexander Albon mentre a chiudere la top ten ci sono le due McLaren di Sainz e Norris, la Toro Rosso di Gasly e la Haas di Grosjean.

Sebastian Vettel – Getty images
in foto: Sebastian Vettel – Getty images

Griglia di partenza

01 Sebastian Vettel Ferrari
02 Charles Leclerc Ferrari
03 Valtteri Bottas Mercedes AMG
04 Lewis Hamilton Mercedes AMG
05 Max Verstappen Red Bull Racing
06 Alexander Albon Red Bull Racing
07  Carlos Sainz Jr McLaren
08 Lando Norris McLaren Renault
09 Pierre Gasly  Toro Rosso Honda
10 Romain Grosjean Haas Ferrari
11 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing
12 Lance Stroll Racing Point Mercedes
13 Kimi Raikkonen Alfa Romeo Racing
14 Daniil Kvyat Toro Rosso Honda
15 Nico Hulkenberg Renault F1
16 Daniel Ricciardo Renault F1
17 Sergio Perez Racing Point Mercedes
18 George Russell Williams Mercedes
19 Kevin Magnussen Haas Ferrari
20 Robert Kubica Williams Mercedes

Q3 – E' Sebastian Vettel il poleman del GP del Giappone prendendosi la prima casella dello schieramento davanti al proprio compagno di squadra Charles Leclerc che scatterà al suo fianco monopolizzando la prima fila. Alle loro spalle le due Mercedes con Bottas 3° e Hamilton 4° mentre la Red Bull di Max Verstappen è solo quinta.

Q2 – A fare la voce grossa sono le due Mercedes con Valtteri Bottas a mettersi davanti al compagno di squadra Hamilton con Alexander Albon in terza posizione. Subito dietro le Ferrari di Vettel e Leclerc mentre rimangono fuori Hulkenberg, Kvyat, Raikkonen, Stroll e Giovinazzi.

Q1 – Davanti a tutti c'è la Ferrari di Charles Leclerc che precede la Mercedes di Lewis Hamilton e la Red Bull di Max Verstappen. Incidente per la Williams di Robert Kubica che, all'uscita dall'ultima curva, finisce largo colpendo le barriere e concludendo in netto anticipo la propria sessione, e per Kevin Magnussen che perde il controllo della sua Haas prima del rettilineo finale danneggiando l'ala anteriore. Eliminati, insieme al polacco e al danese, anche Russell, Perez e Ricciardo.