Le prove libere erano state solo l'antipasto, ma il piatto forte, Charles Leclerc lo aveva tenuto per le qualifiche: il monegasco della Ferrari, infatti, sulla pista di Sochi, si è preso la sesta pole position stagionale stabilendo il record della pista e mettendosi nelle migliori condizioni possibili per centrare anche la terza vittoria dell'anno, la quarta firmata dalla scuderia italiana nelle ultime quattro gare. Il giovane talento della Rossa ha fermato il cronometro sull'1:31.628 precedendo di 4 decimi la Mercedes di Lewis Hamilton che rovina la festa Ferrari negando la gioia dell'intera prima fila; scatterà terzo, infatti, Sebastian Vettel che apre la seconda fila davanti a Valtteri Bottas, quarto per effetto della penalità a Verstappen che dovrà retrocedere di 5 posizioni scattando dalla nona casella. Sesto tempo, invece, per Carlos Sainz su McLaren che precede Hulkenberg, Norris, e Grosjean mentre a chiudere la top ten c'è la Renault di Daniel Ricciardo.

Charles Leclerc – Getty images
in foto: Charles Leclerc – Getty images

Griglia di partenza

01  Charles Leclerc Ferrari
02 Lewis Hamilton Mercedes AMG
03 Sebastian Vettel Ferrari
04 Max Verstappen Red Bull Racing (-5 posizioni)
05 Valtteri Bottas Mercedes AMG
06 Carlos Sainz Jr McLaren
07 Nico Hulkenberg Renault F1
08 Lando Norris McLaren Renault
09 Romain Grosjean Haas Ferrari
10  Daniel Ricciardo Renault F1
11 Pierre Gasly  Toro Rosso Honda (-5 posizioni)
12 Sergio Perez Racing Point Mercedes
13 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing
14 Kevin Magnussen Haas Ferrari
15 Lance Stroll Racing Point Mercedes
16 Kimi Raikkonen Alfa Romeo Racing
17 George Russell Williams Mercedes
18 Robert Kubica Williams Mercedes
19 Alexander Albon Red Bull Racing (-5 posizioni)
20 Daniil Kvyat Toro Rosso Honda (-20 posizioni)

Q3 – Davanti a tutti c'è sempre Leclerc, alla quarta pole position consecutiva, la sesta stagionale. Al suo fianco scatterà Lewis Hamilton, capace di portare la Mercedes in prima fila scalzando Sebastian Vettel che deve accontentarsi della terza casella davanti a Valtteri Bottas. Verstappen, penalizzato, ottiene il quarto tempo ma retrocederà fino alla nona posizione.

Q2 – Gioca di strategia la Mercedes pensando già in ottica gara: gomme gialle per Hamilton e Bottas mentre la Ferrari continua a puntare sulle rosse. Le più veloci, ancora una volta, sono le vetture di Maranello con Leclerc a prendersi il miglior tempo e il suo compagno di squadra, Vettel, immediatamente alle sue spalle mentre il terzo tempo è quello di Verstappen. Rimangono fuori Stroll, Magnussen, Giovinazzi, Perez e Gasly.

Q1 – A guidare il gruppo c'è la Ferrari di Sebastian Vettel che precede la Mercedes di Lewis Hamilton e la Red Bull di Max Verstappen con Charles Leclerc che si accontenta del 5° tempo. Finisce contro le barriere Alexander Albon con la Red Bull confermando lo scarso feeling con il tracciato russo avuto per tutto il weekend mentre Kvyat, costretto a scattare in fondo alla griglia , non prende parte alle sessione. Esclusi, oltre ai due piloti motorizzati Honda, anche Robert Kubica e George Russel con le Williams oltre a Kimi Raikkonen.