Non sembra voler finire il periodo d'oro di Charles Leclerc che, dopo le vittorie di Spa e Monza, ha conquistato la pole position anche nelle qualifiche del GP di Singapore; un momento d'oro quello vissuto dal pilota della Ferrari, capace di fermare il cronometro sull'1:36.217 prendendosi la quinta pole position della stagione e precedendo il grande favorito della vigilia, Lewis Hamilton, solo 2° e staccato di quasi due decimi. A confermare che le novità aerodinamiche portate dalla Rossa a Singapore funzionano alla perfezione c'è anche il terzo tempo fatto registrare da Sebastian Vettel che aprirà la seconda fila precedendo Max Verstappen sulla Red Bull mentre l'altra Mercedes di Bottas è solo quinta davanti ad Albon. A chiudere la top ten, poi, la Mclaren di Carlos Sainz, le due Renault di Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg e l'altra vettura di Woking guidata da Norris.

Charles Leclerc – Getty images
in foto: Charles Leclerc – Getty images

Griglia di partenza

01  Charles Leclerc Ferrari
02 Lewis Hamilton Mercedes AMG
03 Sebastian Vettel Ferrari
04 Max Verstappen Red Bull Racing
05 Valtteri Bottas Mercedes AMG
06 Alexander Albon Red Bull Racing
07 Carlos Sainz Jr McLaren
08 Daniel Ricciardo Renault F1
09 Nico Hulkenberg Renault F1
10 Lando Norris McLaren Renault
11 Sergio Perez Racing Point Mercedes (-5 posizioni)
12 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing
13 Pierre Gasly  Toro Rosso Honda
14 Kimi Raikkonen Alfa Romeo Racing
15  Kevin Magnussen Haas Ferrari
16 Daniil Kvyat Toro Rosso Honda
17 Lance Stroll Racing Point Mercedes
18 Romain Grosjean Haas Ferrari
19 George Russell Williams Mercedes
20 Robert Kubica Williams Mercedes

Q3 – Ancora una volta è Charles Leclerc a prendersi la pole position dimostrando di vivere un momento di grazia: il monegasco, infatti, partirà davanti a tutti anche a Singapore precedendo la Mercedes di Lewis Hamilton. Terza casella, invece, per Sebastian Vettel che potrà attaccare subito il campione del mondo in carica, ma dovrà guardarsi a sua volta da Max Verstappen che sarà al suo fianco.

Q2 – Cambio in vetta, stavolta è la Ferrari a dettare il passo con Leclerc in prima posizione e Vettel subito alle sue spalle, capaci di mettersi dietro la Mercedes di Hamilton e la Red Bull di Verstappen. Eliminati, invece, Magnussen, Raikkonen – che ha toccato il muro senza gravi conseguenze -, Gasly, Giovinazzi e Perez, costretto a retrocedere di 5 posizioni per la sostituzione del cambio.

Q1 – A comandare ci sono le due Mercedes con Valtteri Bottas a precedere Lewis Hamilton mentre dietro le Frecce d'argento ci sono le Ferrari di Charles Leclerc e Sebastian Vettel. Escluse, invece, le due Williams di Kubica e Russell, la Haas di Grosjean, la Racing Point di Stroll e la Toro Rosso di Kvyat.