Lewis Hamilton, 34 anni, e Charles Leclerc, 22 / getty
in foto: Lewis Hamilton, 34 anni, e Charles Leclerc, 22 / getty

Lewis Hamilton alla Ferrari nel 2021. L’indiscrezione che da settimane alimenta i sogni degli appassionati diventa più forte ad Abu Dhabi, dove la Formula 1 è in pista per l’ultimo Gran Premio di questa stagione. Nel 2020 il contratto del britannico con la Mercedes andrà in scadenza, ma pare che il suo rinnovo non sia proprio così scontato. Un indizio arriva dalle dichiarazioni rilasciate allo Yas Marina da Toto Wolff: “Vedremo cosa accadrà durante l’inverno – ha detto il numero uno del team – . Piacerebbe sapere anche a me se Lewis andrà via o se resterà. Siamo arrivati in questo team insieme e abbiamo fatto la stessa strada negli ultimi 7 anni. Ma so che può succedere”.

Trattativa in corso

Le ragioni che spingerebbero Hamilton a dire addio alla Mercedes andrebbero innanzitutto ricercate in questioni economiche. Lewis ha un contratto da 45 milioni di euro a stagione ma la scuderia anglo-tedesca potrebbe non essere disposta a offrirgli una cifra pari o superiore all’attuale ingaggio in considerazione del nuovo corso avviato dal presidente di Daimler, Ola Kallenius, evidentemente orientato all’austerity. C’è poi la tentazione di correre con la Ferrari e vincere il Mondiale con tre macchine diverse dopo il titolo con la McLaren e i cinque con le Frecce d’Argento. “Il Cavallino è un marchio fenomenale, il più prestigioso della Formula 1 e ogni piloti sogna di vincere con la Rossa – ha aggiunto Wolff – . D’altra parte anche la noi abbiamo una grande storia e in questi anni stiamo rinnovando i fasti della Mercedes, cosa di cui Lewis è fiero. Spero che decida di finire la carriera vincendo altri titoli con noi, ma so che tutti avrebbero il desiderio di andare in Ferrari”.

Già due incontri a Maranello

Vincere il titolo con la Rossa renderebbe ancora più grande la carriera di Lewis. Su questo aspetto continua a lavorare la Ferrari che, dai tempi di Luca Cordero di Montezemolo, non ha mai perso l’interesse per il fuoriclasse inglese. Durante il 2019, secondo quanto appreso da Gazzetta dello Sport, ci sarebbero stati già due incontri tra il presidente John Elkann e lo stesso Hamilton, per parlare di Formula 1 e delle intenzioni reciproche. “Lewis è un pilota fantastico, straordinario. Sapere che potrebbe essere sul mercato nel 2021 è una cosa che può farci solo piacere – ha risposto il team principal Mattia Binotto alla domanda sull’eventuale ingaggio del sei volte campione – . Per ora siamo contenti dei nostri piloti, ne parleremo a un certo punto della prossima stagione e capiremo cosa fare. E capiremo anche le intenzioni di Vettel”. Insomma, il fascino della coppia Hamilton-Leclerc in Ferrari pare qualcosa in più di una semplice suggestione.