L’ultima qualifica dell’anno è di Lewis Hamilton. Con il calare del buio allo Yas Marina, il campionissimo della Mercedes non ha lasciato neppure le briciole ai rivali, mettendo le cose in chiaro fin dal suo primo giro veloce nel Q3, ritoccato nell’ultimo passaggio alla bandiera a scacchi in 1’34.779 che gli vale il nuovo record del circuito di Abu Dhabi.

Lewis Hamilton nel giro della pole ad Abu Dhabi / F1
in foto: Lewis Hamilton nel giro della pole ad Abu Dhabi / F1

Pasticcio Leclerc, Ferrari in seconda fila

Alle sue spalle, a confermare la tradizione Mercedes che nelle ultime sei stagioni negli Emirati ha visto la sua coppia di piloti davanti a tutti in qualifica è Valtteri Bottas, che dovrà però scattare dal fondo del gruppo per la penalità dovuta alla sostituzione della power unit, tra l’altro cambiata nuovamente dopo l’incidente con l’Haas di Romain Grosjean nelle libere di ieri. Sarà quindi Max Verstappen a completare la prima fila dello schieramento, terzo a fine turno davanti alle Ferrari di Charles Leclerc e Sebastian Vettel, con il monegasco che paga l’errore di strategia uscendo troppo tardi dai box e prendendo la bandiera a scacchi quando si stava per lanciare per l’ultimo assalto al tempo. Con sette pole stagionali, il monegasco resta in ogni caso il pilota ad aver conquistato più partenze al palo in questa stagione contro le cinque messe insieme da Hamilton nel 2019.

Dalla terza fila scatteranno invece la Red Bull di Alexander Albon e il rookie della McLaren Lando Norris. Quarta fila in griglia per la Renault di Daniel Ricciardo e la McLaren di Carlos Sainz, seguiti da Nico Hulkenberg, decimo al termine delle Q3 ma che, come gli altri piloti, guadagna una posizione in griglia in virtù della penalità inflitta a Bottas.

Decima casella per la Racing Point di Sergio Perez davanti alla Toro Rosso di Pierre Gasly. Subito dietro partiranno l’altra Racing Point di Lance Stroll, la Toro Rosso di Daniil Kvyar e la Haas di Kevin Magnussen. Primo degli esclusi dalle Q2 è stato Grosjean che partirà dalla 15° casella davanti alle Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi e Kimi Raikkonen. A dividere la nona fila con il finlandese è il britannico della Williams George Russel davanti al compagno di squadra Robert Kubica, alla sua ultima qualifica in carriera.