Juan Manuel Correa – Foto Instagram
in foto: Juan Manuel Correa – Foto Instagram

Juan Manuel Correa coinvolto nel terribile incidente di Spa in cui ha perso la vita il francese Anthoine Hubert, è ancora ricoverato a Londra presso il reparto di terapia intensiva specializzata. Il quadro clinico è descritto come leggermente migliorato per alcuni parametri vitali, altri al contrario sono peggiorati.

L'aggiornamento sulle condizioni del pilota

La famiglia del giovane pilota, impegnato con il team Sauber Junior by Charouz di Formula 2 che con la sua monoposto non ha potuto evitare l’impatto con Anthoine Hubert nello spaventoso incidente al secondo giro della gara di Spa, in Belgio, ha pubblicato un aggiornamento sulle condizioni di salute del giovane pilota. Nel violento impatto Correa ha riportato una lesione spinale e fratture multiple alle gambe che hanno richiesto un delicato intervento, ma a preoccupare è stata una crisi respiratoria che ha complicato il quadro clinico, costringendo i medici a indurre il coma farmacologico. "Nostro figlio, Juan Manuel, è ancora ricoverato presso il reparto di terapia intensiva a Londra, io e mia moglie siamo al suo fianco. Abbiamo avuto giornate positive ed altre negative, nottate serene ed altre più travagliate, ma grazie al supporto della comunità del motorsport, a quello dei nostri amici e della nostra famiglia, continuiamo a farci forza e a pregare per Juan Manuel. Nostro figlio continua ad essere in coma indotto e in paralisi indotta per permettere ai suoi polmoni il massimo riposo possibile. È costantemente monitorato, alcuni dei suoi parametri vitali sono leggermente migliorati, altri al contrario sono lievemente peggiorati. I medici ci hanno più volte ribadito che, seppur lieve, ciò che conta è riscontrare un trend di miglioramento. Le infezioni sono sotto controllo e i parametri vitali più importanti sono stabili" si legge nella nota diffusa.

September 13 Juan Carlos and Maria Correa provide additional information on Juan Manuel Correa: “Our son, Juan Manuel, remains in the Intensive Care Unit at a hospital in London, England with my wife and I at his side. We have good days and bad days as well as long nights and short nights but with the support of the motorsports community, our friends, family, country and fans, we continue to pray for Juan Manuel. Juan Manuel remains in a state of induced coma with paralysis in order for his lungs to get as much rest as possible. Continuing to be assisted by an ECMO machine many of the key vital indicators have improved slightly while others have deteriorated very little. We have been reminded by the doctors that as long as Juan Manuel continues in an upward trend of improvement, even if very little, it is all that we can ask for at the moment. Infections are under control and respiratory indicators remain stable and all vital signs continue to remain consistent and stable. We believe in our son's strength and determination, we see the minor improvement as an indication of him starting to turn the tide in his favor, we just need him to do it a little quicker.  Doctors continue to monitor and change the bandages on the lower legs when necessary and confirm that the fractures are multiple and severe. Additional surgeries will be required once Juan Manuel’s lungs improve to a state that it is safe for doctors to proceed. We would like to thank each and every person that has called, text, sent emails and reached out on social media. We have received and read or continue to read and show all the messages to Juan Manuel. Your messages help him to fight and never give up. This will be the biggest single motivator for Juan Manuel when he regains consciousness. We invite fans and friends to continue to send supportive messages via social media or to Info@JMCorrea.com. Again, thank you for your support.” #StayStrongJM

A post shared by Juan Manuel Correa (@juanmanuelcorrea_) on

"Crediamo nella forza e nella determinazione di nostro figlio, i leggeri miglioramenti ci dimostrano la sua volontà di voler lottare, ma abbiamo bisogno che questo trend di ripresa acceleri. I medici continuano a cambiare le medicazioni quando necessario e hanno confermato che le fratture sono multiple e gravi. Saranno necessari altri interventi chirurgici quando i polmoni di Juan Manuel lo consentiranno. Vogliamo ringraziare ognuno di voi che ha avuto un pensiero per lui e per noi attraverso un messaggio, una mail, un contatto sui social media e tanto altro. Noi glieli abbiamo letti tutti e continueremo a farlo. Tutto ciò lo aiuta a lottare e a non mollare. Vi ringraziamo ancora una volta per tutto il sostegno che ci state garantendo" concludono i genitori di Correa, stretti intorno a lui in attesa che le sue condizioni migliorino.