Il motorhome Ferrari – Bonhams
in foto: Il motorhome Ferrari – Bonhams

Il mondo della Formula 1 non è solo velocità e monoposto: dietro le quinte dei Gran Premi, infatti, sono parcheggiati i motorhome, vere e proprie case viaggianti che accompagnano le scuderie e dove i piloti possono rilassarsi e pensare alle strategie da adottare in gara. Proprio uno di questi sarà battuto all'asta da Bonhams; si tratta del motorhome Ferrari che fu utilizzato da Michael Schumacher e dalla scuderia di Maranello dal 2001 al 2005.

Utilizzato da Schumacher e Barrichello per i briefing

Un pezzo di storia della Formula 1 quello che andrà all'asta: il bus, lungo 12 metri, è quello in cui il sette volte campione del mondo e Rubens Barrichello effettuavano i briefing pre gara con gli altri membri del team. Originariamente composto da due appartamenti separati con accesso indipendente, ciascuno dotato di TV LCD, un tavolo da computer, un telefono satellitare, una connessione internet, un deposito chiuso, uno spogliatoio e un tavolo di fisioterapia per i massaggi dopo la gara, è stato modificato dal proprietario attuale che lo ha trasformato in un vero e proprio camion di lusso con bagno con vasche in ceramica, sistemi di riscaldamento e condizionamento autonoma. A rimanere intatta, però, è stata la livrea originale Ferrari, la stessa che, dal 2001 al 2005, ha accompagnato i due piloti della Rossa in giro per i circuiti di tutto il mondo.

Una delle particolarità del motorhome è che non è spinto da un motore Ferrari come ci si potrebbe aspettare, ma da un propulsore Iveco Orlandi diesel da 385 Cv con un cambio a 8 rapporti. Finito nelle mani dell'attuale proprietario nel 2009, il camion ha appena 90mila chilometri ed è descritto come in ottime condizioni; la sua valutazione si aggira tra i 125mila e 150 mila euro e, a confermare che l'oggetto in questione è proprio quello utilizzato dalla scuderia italiana, c'è anche un certificato di autenticità Ferrari firmato dall'allora team principal Stefano Domenicali. Un pezzo della storia del Cavallino è pronto a finire all'asta, il modo perfetto per suscitare l'invidia degli altri campeggiatori e non passare inosservati.