Arriva l'ennesimo riconoscimento per la Ferrari: la Portofino, infatti, è stata premiata con il "Red Dot: Best of the Best", nella categoria Product Design, per l'eccellenza stilistica dell'ultima nata della famiglia Gran Turismo V8 e incoronandola, di fatto, come l'auto più bella del mondo. L'ambito premio internazionale nel settore del design applicato all'automobile è stato assegnato alla vettura di Maranello perché "oltre a mettere in luce un notevole progresso evolutivo riesce ad affascinare grazie a un linguaggio stilistico entusiasmante. Si presenta come una seducente dichiarazione scultorea. L'integrazione del tetto rigido retrattile si è dimostrata una soluzione ottimale. L'eleganza è ulteriormente sottolineata dall'assoluta qualità sia dei materiali sia della realizzazione. La Ferrari Portofino è la perfetta incarnazione di nuovi approcci rivolti al futuro" si legge nella motivazione.

ferrari-portofino
in foto: Ferrari Portofino.

Eleganza e sportività, le caratteristiche della Portofino

Un riconoscimento importante quello portato a casa dalla casa di Maranello: è il quarto anno consecutivo, infatti, che la Rossa primeggia, stavolta nella categoria Product Design, grazie all'elegante convertibile che, prendendo il posto di un'altra auto mitica a firma del Cavallino come la California, può vanta uno stile innovativo che ha saputo colpire profondamente i giudici internazionali, assegnandole il più alto premio della categoria. Una vettura, la Portofino, che combina perfettamente eleganza e prestazioni: a una silhouette caratterizzata dall'ampia calandra tinta in nero e il paraurti con integrate prese d'aria laterali e spoiler, l'ultima nata a Maranello abbina prestazioni da sportiva grazie al motore V8 da 600 Cv che gli consente di scattare da 0-100 km/h in appena 3,5 secondi raggiungendo la velocità massima è di 320 km/h.

Premiate anche 812 Superfast e FXX K EVO

Non c'è solo la Portofino, però, a tenere alto il nome della Ferrari; la cerimonia di consegna dei riconoscimenti svoltasi presso l'Aalto Theater di Essen, in Germania, infatti, hanno incoronato altre due auto del Cavallino come la 812 Superfast e la FXX K EVO, due supercar made in Maranello piuttosto diverse da quella che è stata eletta come l'auto più bella del mondo. L'inimitabile design e l'elevato livello di tecnologia, si legge in una nota, sono all'origine dell'ampia e diversificata gamma di modelli Ferrari. La 812 Superfast ha ridefinito il codice di lettura delle proporzioni delle V12 anteriori Ferrari senza alternarne le dimensioni e l'abitabilità interna. La sua silhouette con coda sostenuta, le linee picchiate e i prominenti muscoli sulle ruote le conferiscono un senso di potenza e aggressività mai eccessivo, mentre la FXX K Evo, ultima esponente del programma per i clienti sportivi lanciato nel 2005, ha ottenuto una menzione speciale per rappresentare le Rosse destinate all'uso pista.