La nuova Ferrari 812 GTS
in foto: La nuova Ferrari 812 GTS

La Ferrari raddoppia e non solo in pista: oltre alle imprese della gestione sportiva, con Charles Leclerc protagonista assoluto, la scuderia di Maranello è particolarmente attiva anche nella produzione di modelli stradali. Dopo l'arrivo della SF90 Stradale e della F8 Tributo, ecco due nuovi modelli, la Ferrari 812 GTS e la Ferrari F8 Spider, in grado di arricchire l'offerta della casa italiana facendo sognare tutti gli appassionati del marchio del Cavallino.

Ferrari 812 GTS, la spider di serie più potente sul mercato

Nel 1969 nasceva la 365 GTS4, nota anche come Daytona Spider dopo il trionfo targato Ferrari alla 24 Ore di Daytona nel 1967; a 50 anni esatti da quella data, però, ecco che la Ferrari ha deciso di presentare al mondo una nuova spider con motore anteriore V12. Si tratta della 812 GTS che, grazie al motore in grado di sprigionare una potenza di 800 Cv, è la spider di serie più potente sul mercato. Le caratteristiche sono da sportiva vera; nata dalla 812 Superfast, dalla quale ha mutuato specifiche tecniche e prestazioni, è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi raggiungendo una velocità massima di oltre 340 km/h. La nuova creatura di Maranello, però, non è solo un concentrato di velocità e potenza, ma può vantare anche sistemi di controllo di ultima generazione come, ad esempio, l'Eps (Electric Power Steering), il servosterzo elettrico che agisce con gli altri sistemi di controllo elettronici o il Ferrari Peak Performance che in fase di sterzata permette al conducente di controllare quando la vettura sta raggiungendo il limite massimo di aderenza, e novità interessanti che migliorano la guidabilità del mezzo come la calibrazione delle impostazioni del manettino, al fine di esaltare il potenziale del motore e la sensazione di sportività estrema della vettura. Novità assoluta per quanto riguarda il segmento, infine, è l'hard top ripiegabile che garantisce un notevole spazio di carico mentre il tetto rigido ripiegabile è apribile in 14 secondi a veicolo fermo o in marcia fino a 45 km/h con il lunotto elettrico che rende la vettura sfruttabile anche a tetto aperto per godere a pieno del rombo del motore V12.

Ferrari F8 Spider con il pluripremiato motore V8

Insieme alla 812 GTS, però, la casa di Maranello ha deciso di svelare anche la F8 Spider, la Rossa scoperta che sostituisce la 488 Spider e dotata di una copertura rigida – Retractable Hard Top – a movimento automatico in grado di aprirsi o chiudersi in 14 secondi, anche quando l’auto è in marcia a meno di 45 km/h. Una storia, quella vetture a motore V8 a marchio Ferrari iniziata nel 1977 e che adesso può vantare un nuovo esemplare in grado di spingersi fino a 100 km/ partendo da fermo in 2,9 secondi raggiungendo la velocità massima di 340 km/h grazie al pluripremiato motore di Maranello che per quattro anni consecutivi – dal 2016 al 2019 – ha sbaragliato la concorrenza per l'"International Engine of the Year", oltre a essere riconosciuto come miglior motore degli ultimi 20 anni. Disegnata dal Centro Studi Ferrari, la F8 Spider eredita dalla F8 Tributo i fari allungati, la feritoia nel cofano anteriore ed i fari posteriori rotondi ma si differenzia per la presenza del filtro anti-particolato, per rientrare nella classe anti-inquinamento Euro 6d-Temp, e per un peso minore del propulsore di ben 18 kg. All'interno dell'abitacolo, invece, tutto è stato studiato per creare la perfetta simbiosi tra pilota e abitacolo con il posizionamento di tutti i comandi sul volante di nuova generazione e nuovi sedili sportivi oltre a un display passeggero touchscreen opzionale da 7 pollici e una plancia completata dal classico quadro strumenti con contagiri centrale.