Ci teneva a chiudere la stagione con una vittoria, Lewis Hamilton, e quando c'è da portare a casa il risultato difficilmente l'inglese sbaglia: il GP di Abu Dhabi è l'ennesima conferma con il pilota della Mercedes che coglie l'undicesima vittoria stagionale chiudendo il mondiale in passerella. Alle sue spalle, a completare il podio, Sebastian Vettel che si prende la seconda posizione e Max Verstappen. Ritiro all'ultima in rosso per Kimi Raikkonen che, però, riesce a chiudere al 3° posto nella classifica piloti.

Lewis Hamilton – Getty images
in foto: Lewis Hamilton – Getty images

Paura per Hulkenberg, il tedesco si capovolge contro le barriere

In partenza scatta bene Lewis Hamilton dalla pole position così come Valtteri Bottas al suo fianco. Dietro i ferraristi rimangono nelle loro posizioni mentre Verstappen sbaglia, ha un vuoto di potenza e perde posizioni. Il colpo di scena è dietro l'angolo e lo regala Nico Hulkenberg che arriva al contatto con la Haas di Romain Grosjean e finisce sottosopra contro le barriere: l'urto proietta il tedesco, capovolto, contro le protezioni a bordo pista con un principio di incendio sulal sua monoposto, subito domato dai commissari. Dopo la grande paura e l'ingresso della safety car Leclerc si trova davanti a Kimi Raikkonen, del quale prenderà il posto in Ferrari nel 2019; la gara del finlandese, l'ultima al volante della Rossa, finisce anzitempo a causa di un problema alla sua monoposto che si spegne in pieno rettilineo. Un finale amaro quello del campione del mondo 2007 che chiude anzitempo la sua gara.

Hamilton vince ancora, Raikkonen chiude 3° nel mondiale piloti

Il problema della Rossa numero 7 porta i commissari a decidere per la virtual safety car, Hamilton ne approfitta per il pit stop; inizia così la girandola dei cambi gomme con Ricciardo che ne approfitta mettendosi a guidare il gruppo. Arriva anche la pioggia, un evento più unico che raro nel deserto, ma non abbastanza per bagnare l'asfalto: tutti proseguono con Vettel che comincia a recuperare terreno subito dopo il pit stop di Ricciardo che lascia la testa della gara a Lewis Hamilton. Il tedesco si fa vedere negli specchietti di Bottas, lo punta e lo passa prendendosi la seconda posizione. Il finlandese della Mercedes è in difficoltà, anche Verstappen lo supera con un sorpasso al limite, così come Ricciardo che tira la staccata e lo passa. Prova la rimonta il pilota della Ferrari, ma senza successo: finisce con l'inglese che chiude la stagione davanti a tutti cogliendo l'undicesima vittoria del 2018, con Vettel dietro di lui e Verstappen a completare il podio. Una classifica che permette a Raikkonen di chiudere il mondiale al 3° posto, una soddisfazione per il finlandese che saluta la Rossa cogliendo la medaglia di bronzo dietro i due protagonisti assoluti della stagione.