Era il 2006 quando la Formula 1, per l'ultima volta, girò sul tracciato di Imola: allora si correva il Gran Premio di San Marino e ad infiammare il pubblico c'erano Michael Schumacher e Fernando Alonso con il tedesco che riuscì a tagliare il traguardo per primo. A distanza di parecchi anni, però, il circuito intitolato ad Enzo e Dino Ferrari potrebbe tornare ad ospitare una gara della massima serie del motorsport: nel 2020, infatti, la pista che nasce sulle rive del Santerno potrebbe ospitare il Gran Premio d'Europa.

Il ritorno in calendario potrebbe avvenire nel 2020

Monza e Imola non più rivali, quindi, ma capace di convivere nello stesso calendario: il Gran Premio d'Italia, infatti, rimarrebbe proprietà dell'autodromo brianzolo mentre l'impianto emiliano, che ha l'omologazione FIA per ospitare la massima serie automobilistica e che si sta ulteriormente rinnovando con la costruzione di un nuovo centro medico, avrebbe in mano l'organizzazione dello storico Gran Premio d'Europa. A portare avanti la causa ci sono gli esponenti del Movimento 5 Stelle con il vice premier Luigi Di Maio che, durante il sabato di Monza, ha chiarito il proprio pensiero al riguardo: "Il Gran Premio di Monza non si tocca e nessuno ha mai avuto intenzione di farlo ma quanto sarebbe bello rivedere correre a Imola, pista stupenda, il Gp d’Europa?", sono state le sue parole.

Una domanda alla quale spera di avere la risposta desiderata tanto che sono già iniziati i primi movimenti per trasformare in realtà quello che per ora è solo un sogno: Massimo Bugani, infatti, numero due della segreteria del vicepremier pentastellato, molto vicino anche alla giunta comunale imolese, ha partecipato a una cena riservata, in cui erano presenti i vertici di Liberty Media, oltre a quelli dell’Aci, di Monza e alcuni sponsor. "Imola e Monza non sono alternative. Imola è nel cuore della Motor Valley e insieme a Monza ha fatto la storia. Se nel 2020 avremo due GP in Italia, rideremo insieme" ha spiegato Bugani ai microfoni del Resto del Carlino. Le grandi manovre per riportare Imola nel dorato mondo della Formula 1 sono iniziate, l'Italia, nel 2020, potrebbe essere l'unico paese ad ospitare due gare.