Il garage di Ken Block si prepara ad ospitare una nuova belva. L'arsenale del campione americano si arricchisce con un'auto non del tutto nuova, ma incredibilmente affascinante. La vettura in questione è una ancora una volta una Ford, questa volta si tratta di una Escort RS Cosworth da gara. A rendere ancora più esclusivo il tutto, l'esemplare acquistato da Block è una vera e propria auto da rally Gruppo A. Prima di spingere l'acceleratore, la vettura è stata notevolmente aggiornata con un pacchetto meccanico in linea con le attuali WRC.

in foto: La Ford Escort RS Cosworth di Ken Block.

La leggenda degli anni '90. Ken Block ha da poco ricevuto la sua "nuova" Ford Escort RS Cosworth e ne è già entusiasta. L'auto è già equipaggiata con tutto il necessario per affrontare alcuni stage durante la prossima stagione dei campionati rally, che vedrà come protagonista anche una Ford Fiesta R5. Block era da tempo alla ricerca una Escort Cosworth ed il direttore del team, Derek Dauncey, è riuscito a trovarne una in condizioni eccellenti. La vettura è un esemplare del 1993 con una livrea piuttosto minimal bianca. La "Cossie" ha fatto la storia del rally ma, nonostante sia stata guidata da leggende del calibro di Juha Kankkunen, Ari Vatanen, Carlos Sainz e François Delecour, non ha mai vinto un campionato WRC.

motore-cosworthin foto: Il leggendario 2.0 turbo Cosworth della Ford Escort RS.

Il 2.0 Cosworth sale a 400 CV. La Cossie di Ken Block monta il motore Cosworth utilizzato nel campionato WRC 1997. Il propulsore è stato completamente rielaborato per tenere testa alle vetture di ultima generazione e sfrutta nuove componenti che permettono generare maggiore potenza senza causare danni al monoblocco. L'upgrade spinge il 4 cilindri 2.0 turbo a 400 CV ed una coppia massima di 550 Nm. Le modifiche aggiungono anche un dispositivo che limita il prepotente turbo-lag, tipico di questo genere di motori vecchia scuola. La potenza è trasmessa tramite un cambio sequenziale a 7 rapporti alle ruote Fifteen52 con pneumatici Toyo R1R2. Questa configurazione, insieme allo scarico laterale, è per le prove su asfalto, ma la vettura avrà un setup differente per gli stage sul terreno.