Robert Kubica – Getty images
in foto: Robert Kubica – Getty images

"Non continuerò con la Williams, mi fermerò a fine stagione. E' una mia decisione che aprirà scenari differenti". Robert Kubica, nella conferenza stampa del GP di Singapore, annuncia il suo addio alla scuderia inglese; a fine stagione, infatti, il polacco lascerà la squadra di Claire Williams dopo un anno complicato nel quale, però, è riuscito ad ottenere l'unico punto conquistato dal team britannico.

Si chiude, quindi, la storia di Robert Kubica con la Williams; il polacco si era reso protagonista di un grande ritorno dopo l'incidente nel rally di Andora nel 2011 che lo aveva visto lottare tra la vita e la morte compromettendo la funzionalità del braccio destro. Nonostante questo, però, Kubica è riuscito a convincere la scuderia inglese ad offrigli l'opportunità di tornare al volante conquistando, nella gara di Hockenheim, l'unico punto del 2019 per il team britannico; la speranza del pilota polacco, adesso, è quella di rimanere nel Circus anche se non ad ogni costo. "Io ho sempre detto che c'è voluta tanta energia per riprendermi e tornare a questo sport. Ho sempre ribadito che mi piacerebbe restare in Formula 1 quindi la mia risposta è sì, ma non a ogni costo. Questa stagione è stata dura dal punto di vista delle prestazioni, tornare dopo così tanto tempo non è semplice; devo ringraziare il team e vedremo cosa ha in serbo il futuro per me. Un'esperienza al simulatore? Valuterò diverse opportunità, sarei sorpreso se non mi trovassi a gareggiare da qualche parte" sono state le sue parole.

Futuro nel DTM per il polacco?

La fine dell'avventura alla Williams da parte di Kubica, però, non rappresenta un addio al mondo delle corse: il polacco, infatti, oltre ad aver ammesso di avere il desiderio di rimanere in Formula 1, nonostante le opportunità siano ridotte all'osso, potrebbe vedere aprirsi una porta nel DTM, il campionato turismo tedesco. Ci sarebbero già stati colloqui, come riportato da Autosport, tra il management di Kubica e Audi così come anche con BMW che sembra interessata al pilota polacco. Dovesse concretizzarsi l'interesse della casa bavarese sarebbe un ritorno per Kubica: nel 2006, infatti, fu proprio grazie alla BMW che il polacco debuttò in Formula 1 mentre sempre con la stessa scuderia riuscì a conquistare anche la sua prima e unica vittoria nel GP del Canada.