Nessun dubbio tra i team della Formula 1. Nel 2020 si continueranno a utilizzare le stesse gomme del 2019. Lo ha reso noto la FIA attraverso un comunicato in cui ha chiarito che in seguito alla votazione svolta dopo gli ultimi test Pirelli ad Abu Dhabi la totalità delle squadre impegnate nel campionato di Formula 1 si è detta contraria all’introduzione delle specifiche progettate da Pirelli per il 2020.

La Formula 1 boccia all’unanimità le gomme 2020

Motivo per cui nella nuova stagione il fornitore unico di pneumatici continuerà a mettere a disposizione le stesse specifiche utilizzate nel Mondiale da poco concluso nonostante gli sforzi nella costruzione di nuove mescole che avrebbero dovuto garantire un rendimento più costante sulla distanza di gara, permettendo strategie molto più diversificate. D’altra parte, le nuove gomme avrebbero garantito un livello leggermente inferiore di grip nel primo giro lanciato. Quanto è bastato alle squadre per decidere, in virtù anche della rivoluzione del regolamento in vista del 2021 che costringerà i costruttori a modificare le vetture per adattarsi alle nuove coperture di 18 pollici anziché i 13, di preferire la soluzione attuale.

Dopo aver testato ed analizzato i nuovi pneumatici 2020, è stata effettuata una votazione per decidere quali specifiche utilizzare ai sensi dell'articolo 12.6.1 del regolamento – si legge nella nota pubblicata della FIA – . La votazione ha prodotto una decisione all’unanimità da parte dei team di Formula 1 di mantenere gli pneumatici con specifica 2019 per la stagione 2020”.

La FIA desidera ringraziare sia la Pirelli sia i team per il loro lavoro e per la collaborazione volta a migliorare le gomme per la stagione 2020 ed oltre. In ogni caso, le lezioni apprese saranno preziose per l'ulteriore miglioramento delle gomme in futuro”.