Il Gran Premio di Aragon della MotoGP che si disputerà tra due domeniche sul circuito spagnolo subirà una variazione rispetto al consueto programma di gara. La modifica interesserà l’orario del GP della classe regina che verrà anticipato di un’ora, con partenza fissata alle 13 anziché alle 14. Questo per evitare la sovrapposizione con la gara di Formula 1 di Singapore che si disputerà in notturna, con partenza alle 20:10 ora locale, le 14:10 in Europa centrale. Invariato l’orario della partenza della gara della Moto3, che scatterà come sempre alle 11:00, mentre verrà posticipato il via della gara della Moto2, con partenza alle 14:30.

Non è la prima volta che il programma della domenica di un Gran Premio del Motomondiale subisce una variazione: anche lo scorso anno l’organizzazione del campionato si era trovata davanti alla necessità di dover modificare gli orari del weekend, sia in occasione del GP di Gran Bretagna a Silverstone, sia del GP di Malesia a Sepang, ma in entrambi i casi erano state le cattive previsioni meteo a portare al cambiamento degli orari. Una corsa ai ripari per provare ad evitare la pioggia e garantire una gara su pista asciutta che, nel caso della gara inglese, come noto, non era però bastata a garantire il regolare svolgimento del GP. Le gare di tutte le tre classi erano state infatti cancellate per le cattive condizioni dell’asfalto che non garantivano gli standard minimi di sicurezza.

Questa volta, le motivazioni che hanno spinto la Dorna a modificare il programma della domenica sono di tutt’altra natura: è però curioso notare che la variazione sia stata comunicata soltanto una settimana prima dell’evento nonostante l’accavallarsi dei due campionati fosse noto da tempo. Oltre a questi due GP, ci saranno altri tre fine settimana in concomitanza: il GP d’Australia MotoGP coinciderà con quello del Messico Formula 1, il GP di Malesia delle due ruote con quello degli Stati Uniti della F1 ed infine il GP di Valencia con il Gran Premio del Brasile, ma in tutti questi altri casi la differenza di fuso orario eviterà l’accavallarsi degli eventi.