in foto: La Polizia di Stato amplia la flotta con 10 Alfa Romeo Giulietta.

La flotta della Polizia Stradale si amplia. Il Compartimento di Roma ha presentato alla stampa le nuove 10 vetture, che saranno fornite in dotazione al Reparto Operativo della Polizia Stradale di Roma. Questi sono solo i primi esemplari, in seguito saranno integrate nuove vetture che renderanno più facile il lavoro delle Forze dell'Ordine. Le vetture in questione sono delle Alfa Romeo Giulietta, appositamente modificate con la livrea blu-bianca del corpo della Polizia.

Pronte all'azione. Le Alfa Romeo Giulietta della Polizia Stradale vantano una dotazione esclusiva, con numerose strumentazioni avanzate per tenere sotto controllo le strade italiane. Tra questi vanno segnalati diversi tipi di etilometro ed il sistema Top Crash, che aiuta a rilevare gli incidenti tramite segnale satellitare. Presente a bordo anche il dispositivo TruCam, il telelaser di ultima generazione che riesce a svolgere funzioni aggiuntive, oltre alla semplice rilevazione della velocità. Lo strumento fornisce una registrazione video, dalla quale è possibile verificare altre infrazioni, come l'assenza di cinture di sicurezza o l'utilizzo dello smartphone al volante.

alfa-romeo-giulietta-polizia-stradalein foto: La Alfa Romeo Giulietta con la livrea della Polizia di Stato.

Ruoli istituzionali. I primi 10 esemplari svolgeranno funzioni perlopiù istituzionali e saranno assegnate al Compartimento di Roma. Le Giulietta saranno assegnate ai servizi di scorta del Santo Padre, il Presidente della Repubblica e altri capi di Stato Esteri in visita in Italia. Le 10 auto sostituiranno altrettante Bmw, che passeranno ai servizi di controllo del territorio. Per fronteggiare l'emergenza incendi estiva, sono state messe in campo numerose pattuglie aggiuntive per monitorare le zone a rischio. Le Bmw saranno utilizzate anche in attività di monitoraggio durante l'esodo estivo, una fase delicata in cui il traffico va ad intensificarsi notevolmente.