08 settembre 16:34 I complimenti di Binotto: “Perdonato, sei il migliore”

Dopo il traguardo arrivano anche i complimenti del team principal della Ferrari, Mattia Binotto, che si apre via radio per fare i complimenti al suo pilota: "Sei perdonato per ieri, sei il migliore" le parole dell'ingegnere reggiano.

53° giro Leclerc vince il GP d’Italia, sul podio Bottas e Hamilton

Concede il bis Charles Leclerc con il monegasco che, dopo aver trionfato in Belgio, vince anche a Monza in una gara condotta dall'inizio alla fine e sfatando un tabù che, in Ferrari, durava da 9 anni. Alle sue spalle la Mercedes di Bottas che si prende la seconda posizione davanti a Lewis Hamilton.

42° giro Sbaglia Hamilton, lungo per l’inglese con Bottas che passa al 2° posto

Bloccaggio per Hamilton nello stesso punto dove ha commesso lo stesso errore anche Leclerc: ne approfitta Bottas che si prende il 2° posto e si mette a caccia del ferrarista per cercare di conquistare una vittoria insperata.

36° giro Lungo di Leclerc che taglia la chicane, sbavatura del monegasco con Hamilton vicino

Errore di Leclerc che, alla chicane in fondo al rettilineo, arriva lungo bloccando l'anteriore sinistra e tagliando la curva: il monegasco rientra in pista senza cedere la posizione, Hamilton si avvicina ma non riesce a superare. La Direzione Gara fa sapere che non indagherà su quanto accaduto, Leclerc respira e mantiene la leadership.

31° giro Ritiro per Kvyat, tradito dal motore della Toro Rosso

Costretto al ritiro Daniil Kvyat che rompe il motore ed è costretto a parcheggiare la propria Toro Rosso a bordo pista costringendo la Direzione Gara alla Virtual Safety Car.

28° giro Pit stop anche per Bottas, Leclerc torna in testa

Si ferma per la sosta anche Valtteri Bottas che rientra ai box e monta gomme gialle; torna a guidare la gara Leclerc con la Ferrari davanti alla Renault di Ricciardo che però deve ancora effettuare il proprio cambio gomme.

23° giro Contatto Leclerc-Hamilton, avvertimento per il monegasco

Duello tra Leclerc e Hamilton con il giovane monegasco che resiste al tentativo di sorpasso allargando leggermente la traiettoria e arrivando a toccarsi con il campione del mondo che si lamenta di non aver avuto abbastanza spazio; una manovra al limite con la Direzione Gara che sventola la bandiera bianca e nera chiarendo come altre manovre del genere non saranno tollerate.

21° giro Pit stop per Leclerc, il monegasco rientra davanti a Hamilton

Pit stop per la Ferrari di Leclerc, un giro dopo quello di Hamilton: il monegasco monta la gomma bianca e rientra davanti al campione del mondo che però monta gomme gialle più prestazionali.

18° giro Continua a spingere Leclerc, Hamilton lo insegue

Sempre al comando la Ferrari di Charles Leclerc che sta cercando di scappare mentre alle sue spalle Hamilton si lamenta della vettura. "E' più veloce di noi" si lascia sfuggire l'inglese che non riesce ad accorciare sul monegasco.

12° giro Penalità per Vettel, il tedesco punito con 10 secondi per il contatto con Stroll

Arriva anche la penalità per Sebastian Vettel con la Direzione Gara che ha deciso di infliggere 10 secondi di penalità al pilota della Ferrari per la manovra con la quale è rientrato in pista dopo il testacoda toccandosi con Stroll e mandando in testacoda la Racing Point del canadese.

6° giro Vettel in testacoda, il tedesco costretto al rientro ai box con l’ala danneggiata

Continua ad essere una gara maledetta quella di Monza per Sebastian Vettel che, alla Ascari, è andato in testacoda. Nel rientrare in pista, poi, il tedesco accelera troppo i tempi finendo per toccare Stroll che sopraggiungeva; rischio penalità per il quattro volte campione del mondo che, oltre al danno, potrebbe subire anche la beffa.

3° giro Battaglia Sainz-Albon, Verstappen danneggia l’ala

Grande spettacolo in pista a Monza con il duello tra la McLaren di Carlos Sainz e la Red Bull di Alexander Albon: bello il sorpasso del pilota di origine thailandese ai danni dello spagnolo alla Roggia che non molla, lo affianca e lo porta fuori pista riprendendosi la posizione. Verstappen, invece, è costretto a tornare ai box a causa di un contatto nelle fasi iniziali.

1° giro Leclerc rimane in testa al via, Vettel superato da Hulkenberg

Grande spunto di Lewis Hamilton in partenza, ma Leclerc riesce a tenere la prima posizione. Anche Bottas prova l'attacco passando il compagno di squadra e poi rimettendosi alle sue spalle mentre dietro Vettel viene scavalcato da Hulkenberg per poi riprendersela in fondo al rettilineo.

08 settembre 15:01 Le Frecce Tricolori colorano il cielo di Monza

Pochi minuti al via del Gran Premio d'Italia, spettacolo anche prima del via con l'inno di Mameli e la sfilata delle Frecce Tricolori che hanno colorato il cielo con i colori della bandiera italiana.

08 settembre 13:31 Casco speciale per Leclerc e Vettel, Gasly ricorda Hubert

Monza, per i piloti, rappresenta un appuntamento unico nel calendario di Formula 1. In particolar modo per i ferraristi che, nel GP di casa, si presenteranno con due caschi speciali: Leclerc, infatti, sfoggerà un elmetto con il tricolore sostituendo, seppur per una sola gara, la bandiera monegasca sulla calotta con quella italiana mentre nella parte alta del casco, a far bella mostra di sè, c'è la parola "Monza" in color oro che prosegue poi fino alla parte posteriore mentre Vettel, invece, ha optato per un look vintage con la bandiera dell'italia a mischiarsi con quella tedesca. Occasione speciale anche per Pierre Gasly che, sulla pista italiana, renderà omaggio all'amico Anthoine Hubert, scomparso la scorsa settimana a causa dell'incidente in Belgio, con una grafica unisce in un unico tema i colori della scuderia con il rosa e il bianco che caratterizzavano la monoposto del connazionale.

08 settembre 13:26 La griglia di partenza del GP d’Italia

Dietro i due top team la vera sorpresa è rappresentata dalla Renault che, sul veloce tracciato italiano, riesce a piazzare Daniel Ricciardo in quinta posizione e Nico Hulkenberg in sesta. Scatterà invece dalla settima casella Carlos Sainz con la McLaren precedendo Alexander Albon, Lance Stroll e Antonio Giovinazzi che approfitta della penalità di Kimi Raikkonen, costretto a sostituire il cambio e l'intera power unit dopo l'incidente nelle qualifiche. Penalizzati, inoltre, anche Max Verstappen, Lando Norris e Pierre Gasly che scatteranno dal fondo.

08 settembre 13:21 Leclerc in pole position, Vettel scatta 4° dietro le due Mercedes

In una qualifica decisamente particolare, con l'ultimo tentativo fallito a causa del gioco di scie mancato, è Charles Leclerc a far segnare il miglior tempo scatenando l'entusiasmo dei tifosi Ferrari. La prima fila, però, non è tinta per intero di rosso visto che al suo fianco il monegasco vedrà la sagoma della Mercedes di Lewis Hamilton mentre dietro di lui avrà Valtteri Bottas. Solo quarto, invece, Sebastian Vettel.