53° gir Trionfo Mercedes a Sochi, Hamilton vince davanti a Bottas e Leclerc

Lewis Hamilton torna alla vittoria dopo un digiuno di tre gare e ipoteca ancora di più, qualora ce ne fosse stato bisogno, il titolo mondiale: l'inglese chiude davanti a tutti la gara di Sochi precedendo il compagno di squadra Valtteri Bottas, 2° al traguardo. Finisce sul podio Charles Leclerc, 3° con la Ferrari; weekend amaro per il Cavallino che vede anche ritirarsi Sebastian Vettel.

40° giro Leclerc tenta l’assalto a Bottas, il finlandese resiste

Non trova sbocchi Leclerc che soffre alle spalle di Bottas: nonostante il DRS il monegasco non riesce a superare la Mercedes rimanendo in terza posizione.

35° giro Se ne va Hamilton, Leclerc bloccato da Bottas

Lewis Hamilton scappa incrementando il proprio vantaggio in testa alla corsa mentre alle sue spalle è lotta tra Bottas e Leclerc: il ferrarista non riesce a superare, frenato dal ritmo del finlandese che sta facendo da tappo al monegasco.

31° giro Pit stop per Leclerc, il monegasco monta la rossa per cercare l’assalto alle Mercedes

Cerca di giocarsi il tutto per tutto Charles Leclerc: il monegasco rientra ai box in regime di safety car e, pur perdendo una posizione nei confronti di Bottas, decide di montare le gomme rosse per cercare l'assalto alle due Mercedes di Bottas e Hamilton. Vuole la vittoria Leclerc nonostante una gara sfortunata per la Ferrari.

29° giro Russell a muro, entra la safety car

Torna in pista la safety per l'incidente della Williams di Russell; problema ai freni per l'inglese che finisce dritto contro le barriere.

29° giro Hamilton diventa leader, Leclerc è 2° tra le due Mercedes

Si ferma Lewis Hamilton per il suo pit stop, l'inglese entra ai box e monta le rosse: fortuna e strategia per il campione del mondo che si ritrova in testa al gruppo grazie al ritiro di Sebastian Vettel.

28° giro Problemi per Vettel, il tedesco si ritira

Colpo di scena a Sochi, Vettel subito dopo il pit stop è costretto al ritiro: problemi alla parte ibrida della sua Ferrari che costringono il quattro volte campione del mondo a parcheggiare mestamente la SF90 a bordo pista dicendo addio alle speranze di vittorie così come alla doppietta Rossa. Virtual safety car che favorisce la Mercedes in caso di eventuale pit stop.

27° giro Pit stop anche per Vettel, Leclerc ripassa davanti al tedesco

Si ferma Vettel per il cambio gomme, ma rientra alle spalle del suo compagno di squadra Leclerc: decide la scuderia con la strategia lasciando i piloti liberi di lottare ora in pista a parità di gomme senza però compromettere il risultato di squadra.

23° giro Leclerc al box, cambio gomme per il monegasco

Pit stop per Charles Leclerc, il monegasco monta gomme gialle e rientra in pista alle spalle di Valtteri Bottas: rischio per il giovane prodotto della Driver Academy con il finlandese che potrebbe fare da tappo.

17° giro Allunga Vettel in vetta, il tedesco cerca di scappare

Vettel, dopo il mancato ordine di scuderia e le rimostranze mostrate verso la decisione del muretto, cerca di allungare in testa a suon di giri veloci: il tedesco sta cercando di scavare il solco tra lui e il compagno di squadra dimostrando in pista di avere il ritmo per non cedere la sua posizione e mantenere la leadership.

10° giro Contrordine Ferrari, Vettel mantiene la prima posizione

Niente ordine di scuderia in casa Ferrari, Vettel mantiene la prima posizione: Leclerc, avendo Hamilton troppo vicino, deve rimanere alle spalle del suo compagno di squadra. Troppo rischiosa la manovra per essere effettuata in questo momento, il monegasco capisce e accetta la decisione della scuderia.

9° giro Penalizzato Raikkonen per falsa partenza

Penalità per Kimi Raikkonen, il finlandese sarà costretto a un drive trough per essere scattato in anticipo rispetto allo spegnimento del semaforo: penalizzazione pesante per l'ex Ferrari che compromette la sua gara.

7° giro Team radio Ferrari, la scuderia chiede a Vettel di cedere la posizione a Leclerc

Arriva la chiamata dal muretto della Ferrari, l'avviso per Leclerc è chiaro: "Sebastian ti farà passare nel prossimo giro". Gioco di squadra per la scuderia di Maranello che sembra preferire  cercare di far scappare il monegasco sacrificando il tedesco.

1° giro Incidente Ricciardo-Grosjean, entra la safety car

Primo giro movimentato quello del GP di Russia con il contatto tra Daniel Ricciardo e Romain Grosjean: le due vetture si toccano con l'australiano che riporta la foratura delle gomma e il pilota della Haas a concludere la sua corsa contro le barriere.

1° giro Vettel in testa, le due Ferrari al comando

Parte bene Charles Leclerc ma ancora meglio fa Sebastian Vettel: il tedesco, scattato 3° prende la scia di Lewis Hamilton e lo supera prendendosi la seconda posizione alle spalle del compagno di squadra. Poi, però, non si accontenta passando anche il monegasco e mettendosi a guidare il gruppo. In difficoltà Hamilton che si vede sfilare dal tedesco e che viene incalzato anche da Sainz riuscendo però a difendersi.

29 settembre 12:37 Albon sostituisce fondo, turbo e cambio: partirà dalla pit-lane

Alexander Albon, finito contro le barriere in qualifica, ha deciso di sostituire fondo, turbo e cambio della propria Red Bull prima del via della gara: il pilota di origini tailandesi, promosso dalla Toro Rosso al posto di Gasly, partirà dalla pit lane cercando una complicata rimonta che lo porti almeno in zona punti.

29 settembre 12:27 Leclerc come Schumacher, il monegasco eguaglia il primato del tedesco

Charles Leclerc continua a stupire: dopo il record di precocità sia in qualifica che in gara, il monegasco è riuscito ad eguagliare un altro dei primati della scuderia italiana. La quarta pole position consecutiva, infatti, vale al prodotto della Driver Academy del Cavallino un record importante: l'ultimo a calare il poker di partenze dal palo, infatti, fu Michael Schumacher che nel 2000 riuscì a scattare davanti a tutti nei GP di Italia, Stati Uniti, Giappone e Malesia gettando le basi per un finale di stagione che gli regalò il titolo mondiale.

29 settembre 12:24 La griglia di partenza del GP di Russia

Al quinto posto, nel GP di Russia, ci sarà Carlos Sainz alla sua migliore qualifica in carriera. Alle sue spalle, invece, la Renault di Nico Hulkenberg davanti all'altra McLaren di Lando Norris e alla Haas di Romain Grosjean. Nono posto, invece, per la Red Bull di Max Verstappen, autore del quarto tempo ma penalizzato in seguito alla sostituzione del motore termico sulla propria vettura. A chiudere la top, infine, la Renault di Daniel Ricciardo.

29 settembre 12:19 Leclerc in pole position, Vettel scatterà 3° dietro Hamilton

Ancora una volta ci sarà Charles Leclerc davanti a tutti; il monegasco della Ferrari ha conquistato la quarta pole position consecutiva fermando il cronometro sull'1:31.628 precedendo di 4 decimi la Mercedes di Lewis Hamilton che rovina la festa Ferrari negando la gioia dell'intera prima fila; scatterà terzo, infatti, Sebastian Vettel che apre la seconda fila davanti a Valtteri Bottas.