in evidenza 03 novembre 09:03 Vinales raggiante, la festa di Sepang è tutta per lui

La Marcia Reale suona per Maverick Vinales che riporta la Yamaha alla vittoria in Malesia dopo nove anni dall'ultimo successo di una M1 a Sepang. La festa è tutta per il ‘Top Gun' che ha dimostrato di essere il migliore durante tutto il weekend, conducendo una gara impeccabile fin dal primo giro.

03 novembre 09:01 4° Rossi che saluta con un inchino

Soddisfazione anche dal lato del box di Rossi che ha sfiorato il podio dopo aver lottato con Dovizioso. Tolti guanti e casco, il pesarese esce dal box e saluta i suoi tifosi con un inchino.

03 novembre 08:57 Anche Alex Marquez al parco chiuso!

Con Marc Marquez al parco chiuso anche il fratello Alex che oggi si è laureato campione del mondo Moto2. Grande festa per i due fratelli di Cervera che ora vantano 10 titoli iridati in famiglia.

03 novembre 08:53 Rossi si complimenta con Vinales

Vittoria di forza del ‘Top Gun' della Yamaha che trova il riscatto dopo la caduta all'ultimo giro nella gara di domenica scorsa in Australia. Pacche sulla spalla e strette di mano nel giro d'onore per lo spagnolo. Anche Rossi a complimentarsi con il compagno di squadra.

Last lap Vinales vince il GP, poi Marquez e Dovi. 4° Rossi

Vinales taglia su una ruota il traguardo e vince il Gp di Malesia. Secondo Marquez, terzo Dovizioso. Sfiora il podio Valentino Rossi, quarto alla bandiera a scacchi.

Ordine di arrivo (top ten)

1 12 M. VIÑALES 40:14.632
2 93 M. MARQUEZ +3.059
3 4 A. DOVIZIOSO +5.611
4 46 V. ROSSI +5.965
5 42 A. RINS +6.350
6 21 F. MORBIDELLI +9.993
7 20 F. QUARTARARO +12.864
8 43 J. MILLER +17.252
9 9 D. PETRUCCI +19.773
10 36 J. MIR +22.854

2 giri al traguardo Incidente tra Zarco e Mir

Incidente tra Zarco e Mir alla curva 14. Mir si infila all'interno ma finisce per travolgere Zarco. Il contatto tra i due finisce under investigation. Rapida la decisione dei commissari: long lap penalty per Mir.

4 giri al traguardo Altro botta e risposta, ma Dovi è irresistibile in rettilineo

Rossi attacca nuovamente Dovizioso. Altro botta e risposta tra i due piloti italiani ma DesmoDovi sfrutta al massimo il motore della sua Ducati e in rettilineo non fa troppa fatica a riprendersi la terza posizione.

5 giri al traguardo Rossi resta attaccato a Dovizioso

Rossi non perde il contatto con Dovizioso in terza posizione. I due italiani continuano a viaggiare uno dietro l'altro separati da poco più di 1 decimo quando mancano 5 giri al traguardo.

6 giri al traguardo Dovi-Rossi, altro incrocio: il pilota Ducati difende la terza posizione

Rossi prova di nuovo a infilare Dovizioso che incrocia nuovamente, determinato a difendere la terza posizione. Al comando Maverick Vinales è al comando con oltre 2 secondi di vantaggio su Marc Marquez in seconda posizione.

8 giri al traguardo Incrocio tra Dovizioso e Rossi

Rossi rompe gli indugi e con decisione supera Dovizioso.

Il forlivese incrocia e all'interno si riprende la terza posizione.

8 giri al traguardo Caduta alla 9 per Iannone

Si chiude con una caduta la gara di Andrea Iannone, finito a terra alla 9. Nessuna particolare conseguenza per il pilota dell'Aprilia che ha guadagnato l'uscita sulle sue gambe, costretto al ritiro.

12 giri al traguardo Rossi vicino a Dovizioso

Il distacco tra Dovizioso e Rossi si riduce in fretta. A separare i due rivali appena 3 decimi, forse dopo una sbavatura del pilota Ducati che ha perso qualche decimo nei confronti del Dottore. Alle loro spalle, anche Morbidelli supera Miller e guadagna la sesta posizione.

14 giri al traguardo Rossi supera Miller, 4° Valentino

Riecco Rossi che alla curva 9 finalizza il sorpasso su Miller.

Il pesarese è 4° alle spalle di Vinales, Marquez e Dovizioso che viaggia in terza posizione.

15 giri al traguardo Miller-Rossi, lotta per la 4a posizione

Rossi riesce ad attaccare Miller ma l'australiano risponde e si riprende la quarta piazza. Si accende la lotta con l'australiano della Ducati Pramac che cerca di difendere con i denti la posizione mentre Valentino prepara un nuovo assalto.

17 giri al traguardo Miller in difficoltà, dopo Dovi anche Rossi pronto a superarlo

Il pilota australiano sembra non riuscire a tenere il ritmo e si ritrova ad essere risucchiato dagli inseguitori. Dopo Marquez ora è Dovizioso a superare l'australiano. Anche Valentino Rossi prova a scavalcare Miller che però resiste all'attacco del pesarese.

18 giri al traguardo Vinales prova la fuga, Marquez si libera di Miller

Vinales prova subito lo strappo mentre Marquez riesce a superare Miller che prova subito a replicare.

Marquez mantiene la posizione e si lancia all'inseguimento di Vinales.

20 giri al traguardo Partiti! Parte bene Miller, Vinales non aspetta

Parte bene Morbidelli ma è Miller a chuidere al comando la prima curva. Resta vicino Vinales che mantiene il contatto con l'australiano. Non perde tempo Dovizioso che guadagna la quarta posizione seguito da Valentino Rossi. Sesto Morbidelli davanti a Rins, Quartararo, Petrucci e Zarco.

Vinales scavalza Miller e si porta al comando. Gran primo giro!

Griglia di partenza Quartararo in pole, Rossi dalla 2a fila

Tutto pronto per la partenza della gara MotoGP. Tre Yamaha in prima fila con il rookie Fabio Quartararo che scatta dalla pole davanti al compagno di marca Maverick Vinales e l'altra M1 satellite di Franco Morbidelli. Seconda fila, invece, per Valentino Rossi che parte della sesta casella preceduto da Jack Miller e Cal Crutchlow. Dalla terza fila scattano Alex Rins, Danilo Petrucci e Johann Zarco.

Alle loro spalle, dalla decima casella parte Andrea Dovizioso che si ritrova accanto Marquez e Bagnaia. Ad aprire la seconda metà dello schieramento è l’altra Suzuki con Joan Mir che precede l’Aprilia di Alex Espargaro e la KTM di Pol Espargaro. Sesta fila per il ceco Karel Abraham, seguito da Andrea Iannone e Jorge Lorenzo, ultima per le KTM di Mika Kallio e Hafizh Syahrin.

Griglia di partenza MotoGP
1a fila
1 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT
2 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP
3 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT
2a fila
4 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati
5 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL
6 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP
3a fila
7 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR
8 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team
9 5 Johann ZARCO FRA LCR Honda IDEMITSU
4a fila
10 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team
11 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team
12 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing
5a fila
13 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR
14 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini
15 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing
6a fila
16 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing
17 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini
18 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team
7 fila
19 82 Mika KALLIO FIN Red Bull KTM Factory Racing
20 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3

Warm up Sorpresa Mir, conferma Yamaha

Warm up del mattino ed è Joan Mir a far segnare il miglior passaggio, chiudendo davanti a tutti con un tempo finale di 1’59.516. Confermato anche il grande stato di forma delle Yamaha con tutte e quattro le M1 nelle parti alte della classifica: 2° Vinales, 3° Morbidelli, 6° Quartararo e 7° Valentino Rossi.