15 settembre 15:07 Invasione di pista tutta gialla, ma la festa è per Marquez

Tradizionale invasione di pista da parte dei tifosi che hanno affollato le tribune e i prati del circuito di Misano. Il rettilineo di partenza è tutto giallo ma l'inno che suona è quello spagnolo che consacra Marquez come vincitore del GP.

Grande grinta anche durante la premiazione da parte dello spagnolo e bagno di Prosecco per i protagonisti della gara.

15 settembre 14:59 Marquez: “Bello vincere in Italia, dopo ieri avevo una motivazione ulteriore”

Vittoria di forza per Marc Marquez che eguaglia le 77 vittorie di Mike Hailwood. "Sapevo che oggi non era necessario vincere, con Rins fuori e Dovi lontano. Ma ieri ho avuto una motivazione ulteriore e una spinta enorme per la gara. Ho cercato di stare lì, e all'ultimo giro ho pensato di provarci – dice lo spagnolo che non le manda a dire al rivale Valentino – . Sapevo che Quartararo era molto veloce nel terzo settore, quindi ho cercato di superarlo prima e di chiudere tutte le curve, cercando di essere intelligente. è davvero bello vincere quin in Italia e avere un vantaggio di 93 punti in campionato.

Piazza d'onore per Quartararo che al parco chiuso ritrova il sorriso. "È stata una gara difficile, ho dato il 100%. Marc per due volte ha già avuto l'esperienza di perdere all'ultimo giro e oggi è toccato a me. Però è la prima volta che ho potuto lottare con lui, e siamo arrivati vicinissimi alla vittoria. Spero di potermi ritrovare presto in questa situazione".

Terzo al traguardo Vinales: "Ho dato del mio meglio ma non avevo un buon feeling. Ho deciso di non spingere perchè ho sentito che ho rischiato di cadere. Non era la mia giornata, e ho cercato di essere intelligente. Ma per adesso è importante questa regolarità"

15 settembre 14:52 Abbraccio al parco chiuso con Quartararo

Grande gesto di sportività tra i due rivali con Marquez che raggiunge Quartararo e lo abbraccia con grande intensità.

15 settembre 14:50 Marquez, esultanza mostruosa per la vittoria

Al parco chiuso, quando Marquez si leva il casco, il suo viso tradisce tutta la ferocia per la vittoria conquistata davanti al pubblico italiano.

15 settembre 14:48 Marquez festeggia, piange Quartararo

Marquez, che si è tenuto qualcosa per il finale, festeggia la vittoria del GP di Misano.

Piange invece Quartararo che dopo aver condotto tutta la gara al comando, è stato beffato da una staccata incredibile dello spagnolo.

Last lap La battaglia è tutta all’ultimo giro: è Marquez a vincere il GP di Misano

La lotta per la vittoria si risolve all'ultimo giro. Marquez supera Quartararo, il francese replica, ma lo spagnolo di esperienza riesce a sverniciare il francese con una staccata da paura, andando a vincere il Gp di Misano.

Ordine di arrivo (top ten)
1 93 M. MARQUEZ 42:25.163
2 20 F. QUARTARARO +0.903
3 12 M. VIÑALES +1.636
4 46 V. ROSSI +12.660
5 21 F. MORBIDELLI +12.774
6 4 A. DOVIZIOSO +13.744
7 44 P. ESPARGARO +20.050
8 36 J. MIR +22.512
9 43 J. MILLER +26.554
10 9 D. PETRUCCI +31.456

3 giri al traguardo Agostini al muretto Yamaha

Anche il quindici volte campione del mondo Giacomo Agostini ha raggiunto il muretto Yamaha per il gran finale. Quartararo resiste al comando, grande dimostrazione di forza del rookie francese!

6 giri al traguardo Vinales lontano dal duo di testa, Marquez prepara l’assalto

Vinales, in terza posizione, viaggia con un ritardo di 2 secondi dal duo di testa che continua stampare un grande passo. Quartararo riesce a tenere dietro Marquez anche se lo spagnolo sembra ormai pronto a sfoderare l'assalto decisivo. Rossi in quarta posizione ha invece 11 secondi di ritardo dalla coppia di testa con Morbidelli che resta agganciato al pesarese.

10 giri al traguardo Rossi-Morbidelli, è bagarre: Valentino 4°

Botta e risposta tra Rossi e Morbidelli in lotta per la quarta posizione. Replica ancora Valentino che alla 14 guadagna la quarta posizione.

12 giri al traguardo Caduta per Rins, lo spagnolo out

Mentre Quartararo continua a difendere il comando della corsa, costretto ad abbandonare la corsa Alex Rins che stava spingendo per cercare di recuperare dopo un lungo nelle prime fasi che gli aveva fatto perdere il contatto con il gruppo degli inseguitori. Lo spagnolo, tra l'altro penalizzato qualche istante prima con un long lap penalty, probabilmente per una distrazione, perde il controllo della sua GSX-RR e finisce nella ghiaia della via di fuga della curva 4.

15 giri al traguardo Rossi agganciato a Morbidelli

Buon ritmo quello di Valentino Rossi che in quinta posizione ha ormai agganciato Franco Morbidelli.

18 giri al traguardo Marquez resta incollato a Quartararo

Quartararo, al comando della corsa, imprime un gran ritmo. Marquez resta però incollato agli scarichi della Yamaha.

18 giri al traguardo Anche Dovizioso si libera di Espargaro

Pol Espargaro sembra non riuscire a tenere il ritmo degli inseguitori e anche Dovizioso finalizza il sorpasso ai danni del portacolori della KTM.

21 giri al traguardo Rimonta Rossi, sorpasso ai danni di Espargaro

Nel gruppo degli inseguitori risponde Valentino Rossi che finalizza il sorpasso su Pol Espargaro e guadagna la quinta posizione

22 giri al traguardo Quartararo fa il passo, Vinales si allontana

Il rookie della Yamaha satellite sta provando a imprimere un grande ritmo al traguardo ma Marquez continua a spingere per non perdere il contatto. Vinales in terza posizione perde invece terreno.

24 giri al traguardo Anche Marquez supera Vinales, lo spagnolo è 2°

Anche Marquez riesce a superare Vinales, guadagnando la seconda posizione.

25 giri al traguardo Quartararo supera Vinales, è 1°

Non perde tempo Fabio Quartararo che riesce a superare Vinales e a guadagnare la testa del gruppo.

26 giri al traguardo Vinales forza subito il ritmo, Quartararo resta attaccato

Vinales alza subito il ritmo e al secondo passaggio fa segnare il giro veloce. Non perde il contatto Quartararo.

27 giri al traguardo Partiti! Yamaha davanti, Vinales al comando

Grande partenza per il poleman Maverick Vinales che chiude la prima curva al comando seguito da Quartararo e Franco Morbidelli. Non perde tempo Marquez che riesce a superare il Morbido e si porta in terza posizione. Rossi mantiene la settima posizione.

Top ten al primo giro: Vin – Qua – Mar – Mor – P. Esp – Rins – Ros – Dov – Mil – Mir.

Warm up lap Warm up lap, stessa scelta gomme per tutti tranne Lorenzo

Piloti che lasciano lo schieramento di partenza per il warm up lap. Stessa scelta gomme per i piloti che hanno tutti optato per media/media. Solo Lorenzo punta su soft/soft.

15 settembre 13:55 Tutto pronto per la partenza, anche Materazzi tra i vip in griglia

Pochi minuti al via della gara della MotoGP e piloti pronti in griglia di partenza mentre gli ospiti e i tanti vip affollano il rettilineo principale del circuito. Tra loro anche Marco Materazzi, grande amico e tifoso di Valentino Rossi, pronto a sostenere il Dottore nella sua rimonta dalla settima casella. T-shirt gialla per l'allenatore ed ex calciatore italiano.

Griglia di partenza Vinales in pole, Marquez in agguato

Diciannovesima pole in carriera, l’ottava in MotoGP con cui eguaglia le partenze al palo di Luca Cadalora, la seconda stagionale con quella del Qatar e la seconda a Misano dopo quella del 2017. Sul circuito intitolato a Marco Simoncelli, Maverick Vinales sembra tornato quello dei suoi giorni migliori, capace di tirare fuori il suo lato da ‘Top Gun’ quando c’è da filare. Qualità che, ora che la Yamaha sembra riuscita a riemergere dalla sua crisi tecnica, lo spagnolo è pronto a sfruttare quando sarà il momento di aprire il gas e battagliare per la vittoria. L’obiettivo è quello del gradino più alto, dopo una qualifica che ha confermato la supremazia delle M1 su questo circuito con Fabio Quartararo nuovamente un prima fila e il compagno di squadra Franco Morbidelli subito dietro in seconda. Terza fila, invece, per Valentino Rossi, dopo una Q2 macchiata dallo scontro con Marc Marquez che ha inevitabilmente riacceso la rivalità tra i due vecchi avversari.

Nei 27 giri conteranno però gara e soprattutto le gomme per sperare di mantenere il contatto con i più veloci: lo sa bene Andrea Dovizioso che, come lo scorso anno, partirà dalla seconda fila, e poi aveva vinto la gara. Nel 2018 DesmoDovi era però quarto in griglia mentre oggi parte dalla sesta casella, con un ritmo che tuttavia non è paragonabile a quello della passata stagione. Per il forlivese, secondo in classifica con 78 punti di ritardo dal leader Marc Marquez, quella della strategia (“Una buona partenza per rimanere attaccato ai migliori e poi giocarsela nel finale”) potrebbe essere la carta vincente per mantenere vive le speranze iridate. Non è invece in griglia Andrea Iannone, costretto a saltare la gara di Misano dopo l'infortunio alla spalla sinistra per cui è stato dichiarato ‘unfit'.

Griglia di partenza

1a fila
1 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP
2 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing
3 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT
2a fila
4 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT
5 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team
6 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team
3a fila
7 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP
8 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing
9 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR
4a fila
10 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR
11 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU
12 51 Michele PIRRO ITA Ducati Team
5a fila
13 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing
14 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL
15 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini
6a fila
16 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing
17 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team
18 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team
7a fila
19 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3
20 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3
21 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing
8a fila
22 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing