Il selfie di Matteo Salvini con la felpa di Marco Simoncelli
in foto: Il selfie di Matteo Salvini con la felpa di Marco Simoncelli

Matteo Salvini ha fatto propaganda con la felpa del Sic58 addosso. Aveva 8 anni per dirci che voleva bene al Sic. Così è soltanto squallida campagna elettorale. Così non mi piace, anzi mi fa un po’ girare i coglioni”. Non usa mezzi termini Paolo Beltramo, noto commentatore della MotoGP e grande amico di Marco Simoncelli. Il gesto del segretario della Lega, che nelle ultime settimane ha intensificato la sua campagna elettorale per le Regionali in Emilia Romagna, irrita lo storico inviato dai box.

Il gesto di Salvini irrita Beltramo

In un post pubblicato nelle ultime ore su Twitter, Beltramo esprime tutta la sua rabbia per la mistificazione operata dall’ex Ministro degli Interni che, tra l’altro, ha fatto tappa anche al museo del Sic a Coriano. Di fronte alla foto di papà Paolo Simoncelli davanti alla moto del figlio insieme a Salvini (che durante la visita aveva però addosso l’altra felpa, quella blu della lotta contro il cancro di cui fa cavallo di battaglia in questi giorni), Beltramo precisato: “Il papà del SIC può fare e pensare quello che vuole.  A me non piace comunque quella del Sic tra le felpe di una campagna elettorale. Tutto qui. Chiunque l’avesse messa, anche se Salvini le mette per abitudine, e quindi mi lascia un po' così”.

Sotto al post, non mancano commenti, critiche e anche qualche battuta di chi suggerisce a Salvini qualche altro mezzo per racimolare voti. “Ma onestamente… – scrive uno dei suoi follower – quanti voti vuoi che tiri su da una dichiarazione come questa? Avrebbe dovuto dichiararsi tifoso di Valentino Rossi… allora sì che vinceva le elezioni!!!”. “Cosa aspettarsi – aggiunge un altro utente – da uno che sfrutta i bambini, la figlia, le tradizioni, la paura, l'odio, il cibo, i morti, i meridionali e tutto quello che gli può servire per un voto in più. Per questo è pericoloso”. E ancora: “Il Sic, uno come Salvini, non l’avrebbe nemmeno salutato. Avrebbe annusato il suo tanfo a km di distanza”.