Il mercato automobilistico italiano torna a correre recuperando così il terreno perso nei mesi scorsi: ad agosto, infatti, sono state 91.551 le vetture immatricolate, come reso noto dai dati del Ministero dei Trasporti, con un incremento sullo stesso mese del 2017 del 9,46%. Un passo in avanti importante rispetto all'anno precedente quando furono 83.638 le macchine vendute. Negli otto mesi, invece, le auto immatricolate sono 1.365.947, ancora in leggera perdita con un -0,7% che non preoccupa più di tanto.

Gli italiani affezionati al diesel

Nonostante un giorno lavorativo in meno e il periodo di vacanza che ha influito, il mercato dell'auto italiano ha recuperato quasi totalmente il gap rispetto all'anno precedente attestandosi così su valori positivi. Il 2018, come reso noto dagli esperti, sarà un anno di consolidamento è la quota 2.000.000 sembra poter essere raggiunta. Quello del Bel Paese si sta rivelando un mercato che continua ad essere sostenuto da una domanda di sostituzione generata da un parco circolante che è il secondo in Europa, dopo la Germania, e che registra un calo del diesel meno significativo che in altri Paesi – tanto da far segnare un rialzo del 6% nel mese di agosto –  privilegiando crossover e fuoristrada mentre penalizza le berline. Il vero fenomeno, però, è quello del noleggio copre 1/4 del mercato totale. I privati crescono nel mese del 5,8% perdendo quasi due punti di quota – al 56,7% del totale – mentre negli 8 mesi si mantengono in territorio negativo con un -3,5% in volume e il 54,3% di quota.

In crescita Fca grazie a Jeep e Alfa Romeo, bene Volkswagen

Segno positivo per il gruppo Fca che ha immatricolato nel mese di agosto 24.702 vetture, il 2,6% in più dello stesso mese dell'anno scorso con una quota di mercato pari al 26,98% a fronte del 28,79% di agosto 2017. A trainare le vendite, come ormai consuetudine, ci sono i marchi Jeep, capace di raddoppiare con una quota di mercato del 4,5% nell'intero periodo e di incrementare del 137% le vendite nel mese, e Alfa Romeo, con quasi il 67% in più rispetto ad agosto 2017. A sostenere i risultati di Fca sono tutti i modelli di punta, con la classifica delle auto più vendute dominata da vetture del gruppo come Panda, Compass, 500X, Tipo, Renegade e 500L. Per quanto riguarda gli altri marchi, invece, Volkswagen continua la sua marcia e mette a segno in Italia un aumento delle immatricolazioni superiore al mercato grazie al +10,3% fatto registrare ad agosto mentre soffrono Audi e Mercedes. In crescita anche  le case francesi con Renault si avvicina al raddoppio e Citroen che porta a casa una guadagno del 7,8%, così come Ford e Opel. Bene anche Toyota, che cresce un punto in più rispetto al mercato.