Mercedes amplia la gamma introducendo un nuovo modello ad alte prestazioni. Il Suv coupé mid-size GLC viene aggiornato con un notevole upgrade firmato AMG. Se in precedenza il top di gamma era costituito dalla GLC 43 col V6, ora la vettura rientra a pieno titolo nella gamma delle "63" di Affalterbach. L'allestimento comprende l'inconfondibile motore V8 bi-turbo capace di innalzare notevolmente le prestazioni della vettura.

in foto: Mercedes–AMG GLC 63 S Coupé.

Trattamento di stile AMG. Come ogni modello Mercedes-AMG che si rispetti, anche la GLC 63 monta la caratteristica mascherina frontale Panamericana, direttamente derivata dalla supercar AMG GT. La carrozzeria riceve una serie di ritocchi che migliorano l'aerodinamica e permettono di sfruttare al meglio l'ingente cavalleria del V8 bi-turbo. Gli interni ricevono un trattamento estetico che aggiunge sedili sedili sportivi che bilanciano al meglio stile e guida ad alte prestazioni.

mercedes-glc-63-amgin foto: Mercedes–AMG GLC 63 S Coupé.

Il V8 migliora le prestazioni. La Mercedes-AMG GLC 63 Coupé monta un potente motore V8 bi-turbo 4.0 litri disponibile in due configurazioni. Si parte dalla variante d'accesso con potenza limitata a 476 CV mentre i più esigenti potranno richiedere la versione "S" spinta a 510 CV, la coppia massima è rispettivamente di 650 e 700 Nm. Il cambio è un automatico Speedshift Mct Amg a 9 rapporti ottimizzato per fornire tempi di cambiata ridotti. La trazione è integrale 4Matic+ per entrambi i modelli e le prestazioni sono notevoli: la GLC 63 S scatta da 0 a 100 Km/h in 3,8 secondi mentre la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 Km/h. Il selettore di marcia Dynamic Select Amg è regolabile in quattro setup: Comfort, Sport, Sport+ e Individual. La variante d'accesso monta un differenziale posteriore autobloccante meccanico, mentre la "S" passa ad un differenziale a bloccaggio elettronico.