Mick Schumacher, figlio del sette volte campione del mondo di Formula 1, prosegue la sua marcia di avvicinamento alla massima categoria del motorsport: il giovane pilota tedesco, entrato a far parte della Ferrari Driver Academy, ha le idee molto chiare sul proprio futuro tanto da sperare di ripercorrere le orme del famoso genitore ammettendo di prendere come modello di riferimento proprio suo padre: "I paragoni con lui non mi disturbano; facciamo la stessa cosa, abbiamo la stessa passione e lui è il mio eroe" sono state le sue parole in una intervista alla tedesca ZDF.

Una carriera, quella del figlio d'arte, appena iniziata ma che ha già regalato diverse soddisfazioni al giovane pilota; dopo aver vinto il titolo in Formula 3 – battendo il record di precocità del padre –  è arrivata anche la prima vittoria in Formula 2 in Ungheria oltre al debutto al volante della SF90 nei test in Bahrain. Normale, per tutti i tifosi della Ferrari, immaginarlo al volante della Rossa: un sogno che anche Mick Schumacher coltiva sperando di riuscire, un giorno, a coronare.

Il mio sogno è quello di guidare la Ferrari in Formula 1. L'evento a Milano per i 90 anni della scuderia è stato molto bello, ho vissuto un momento speciale, non avevo mai visto nulla del genere – ha sottolineato -. I consigli di Vettel? Penso che sia una cosa che può aiutarmi molto. Se ne ho la possibilità parlo volentieri con lui e prendo qualche consiglio.

Un futuro ancora tutto da scrivere

La marcia di avvicinamento alla Formula 1, per il giovane Mick, è appena iniziata; praticamente impossibile vederlo al volante della Rossa nel 2020 visto i buoni risultati ottenuti dai due piloti del Cavallino soprattutto nelle ultime settimane e considerando anche le parole del team principal Mattia Binotto che ha blindato sia Charles Leclerc sia Sebastian Vettel mentre potrebbe aprirsi qualche spiraglio in un team satellite. Difficile che la prossima stagione possa vederlo protagonista nella massima serie, ma il giovane tedesco non perde la speranza: "Dobbiamo aspettare e vedere cosa succederà, il mio futuro si deciderà nelle prossime settimane. Per ora nulla è stato deciso" ha dichiarato in una intervista a Sky Germania. Il futuro sembra già essere scritto, Mick Schumacher non ha fretta: tutte le strade sembrano portarlo alla Ferrari e, tra qualche anno, il tedesco potrebbe ripercorrere le orme del celebre padre facendo sognare tutti i tifosi del team di Maranello.