I caschi jet sono dei caschi che servono a proteggere la testa e la parte posteriore del capo, lasciando scoperte parte del viso e il naso. Sono leggeri, ma comunque sicuri e adatti alle moto di piccola cilindrata e agli scooter da città.

Ne esistono diversi modelli e versioni, come  si può vedere cercando i caschi jet su Amazon. L'alternativa più diffusa è senza dubbio quella dei caschi demi-jet, ma non solo.

Per scegliere il migliore, bisogna valutare sicuramente il fattore sicurezza, ma non solo. È importante anche che i materiali siano di qualità, che calzi comodamente e che garantisca una buona areazione: un buon compromesso, ad esempio, sono i caschi jet in carbonio.

E, inoltre, anche il design fa la differenza. Preferite un casco vintage? O un modello all'ultima moda? In giro ce n'è davvero per tutti i gusti.

I 10 migliori caschi jet

Per prima cosa, vogliamo mostrarvi quali sono i migliori caschi jet in vendita al momento. Tra tutti, abbiamo scelto quelli con il miglior rapporto qualità/prezzo, quelli più apprezzati dai motociclisti esperti e quelli più desiderati.

Astone Helmets Mini Sport

Il casco jet Mini Sport di Astone Helmets è disponibile in dodici colori, nelle taglie L e XL. Si tratta di un modello compatto, costruito con la scocca in resina termoplastica. È ben ventilato, l'interno si può smontare e lavare facilmente. La visiera è retrattile.

Pro: questo casco è particolarmente indicato per un uso urbano. Inoltre, è in vendita con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Contro: la visiera parasole non è particolarmente scura, ma riesce comunque nel suo intento e consente di avere una buona visibilità.

LS2 Of562 Airflow

Il casco per moto LS2 Of562 Airflow è dotato del sistema Quick release, che consente di sganciare il cinturino in maniera facile e rapida; l'esterno è trattato con una protezione antigraffio e resiste alle radiazioni ultraviolette. L'interno, oltre ad essere removibile e lavabile, è particolarmente traspirante.

Pro: questo casco è apprezzato per la sua comodità e per la funzionalità delle prese d'aria. Gli interni possono essere lavati in maniera efficace anche a secco.

Contro: si consiglia di scegliere la taglia in base ai centimetri segnati, perché potrebbero non corrispondere a quelli delle taglie standard.

CGM 130S Apache

Il casco jet CGM 130S Apache  è dotato di doppia calotta, che ne aumenta la comodità e rende la sua vestibilità più avvolgente. La visiera esterna è più lunga delle altre, per garantire maggiore protezione dal vento; la visiera interna è a scomparsa.

Pro: la doppia calotta garantisce protezione totale, il viso è totalmente coperto e la visibilità è garantita.

Contro: questo casco è apprezzato da tutti, nessuno ha segnalato aspetti negativi

BHR 05254

Il casco per moto demi-jet BHR 05254 è omologato Ece 22.05 E13. La visiera è antigraffio e il tessuto del rivestimento interno è anallergico. Il cinturino è regolabile e i guanciali interni possono essere rimossi. Si tratta di un modello leggero.

Pro: questo modello è indicato anche per chi indossa occhiali da vista, perché consente di muoversi comodamente.

Contro: gli utenti consigliano di fare attenzione alla chiusura, bisogna assicurarsi che sia effettivamente avvenuta.

A-Pro

Il casco demi-jet della A-Pro  è un modello omologato, dotato di visiera trasparente e trattata con l'antigraffio. Il rivestimento interno è antibatterico, pensato per evitare il rischio di irritazioni cutanee. È disponibile in cinque colori differenti.

Pro: questo casco è realizzato con materiali di ottima qualità ed è messo in vendita ad un prezzo non particolarmente alto.

Contro: i motociclisti che ne hanno già fatto uso consigliano di prestare attenzione alla chiusura che, se non assicurata, si sfila facilmente.

Givi 12.3

Il casco jet Givi 12.3 è dotato di doppia visiera. La visiera esterna può essere gestita con un comodo pulsante, che consente di tirarla giù totalmente in maniera molto semplice. Il suo spessore non eccessivo e non risulta pesante una volta indossato.

Pro: oltre a garantire una buona protezione, questo casco è ben pensato anche a livello estetico; le rifiniture sono molto apprezzate.

Contro: è bene prestare attenzione alle taglie, gli utenti che l'hanno acquistato, segnalano essere più piccole di quelle standard di riferimento.

Origine Helmets Sprint

Il casco Sprint di Origine Helmets è pensato per chi vuole indossare qualcosa di classico e intramontabile, con uno stile inconfondibile. È costruito in materiale termoplastico ed è certificato secondo le norme di sicurezza ECE 2205. I guanciali laterali sono removibili e lavabili.

Pro: Sprint è il modello giusto da indossare se si vuole avere sicurezza senza rinunciare allo stile; è tra i modelli più apprezzati al momento.

Contro: questo casco è pensato per chi indossa la taglia S, non è disponibile in misure maggiori.

Rodeo Drive RD104

Il casco RD104 di Rodeo Drive è disponibile in colore nero opaco ed è realizzato in tutte le taglie, per essere disponibile per tutti. Il rivestimento esterno è in policarbonato, mentre l'interno è sfoderabile e lavabile. La visiera ha un taglio ad elicotterista ed è antigraffio.

Pro: la visiera è già montata e fissata. Inoltre, il casco dispone anche di paraorecchi, ideale per chi soffre il freddo in inverno.

Contro: questo casco è pensato per moto di piccola cilindrata, da utilizzare prevalentemente in città.

Yema YM-627

Il casco YM-627 della Yema è un modello vintage dotato di doppia visiera parasole. Il rivestimento esterno è bianco e si addice sia agli uomini che alle donne. La scocca è aerodinamica e in ABS. Il cinturino è rinforzato e si sgancia facilmente.

Pro: la possibilità di sganciare e lavare la fodera interna, fa sì che il casco sia sempre igienico e pulito e che non emani cattivi odori.

Contro: questo casco è comodo e alla moda, nessuno se ne è lamentato o ne sconsiglia l'acquisto.

Westt Jet

Il casco della Westt Jet è l'ultimo consigliato in questa guida. Si tratta di un modello fabbricato con materiali leggeri, ma comunque resistenti all'urto e sicuri. Ha un taglio laser e una visiera antigraffio. La fibbia della chiusura si può regolare e si allaccia facilmente anche con una sola mano.

Pro: questo casco ha colpito chi lo ha già acquistato non solo perché di qualità, ma anche per il suo design, particolare e alla moda.

Contro: secondo alcuni la visiera non è di grandissima qualità, ma fa comunque il suo dovere.

Tipologie di caschi

I caschi non sono tutti uguali, ne esistono diversi tipi: ci sono i caschi jet, i caschi demi-jet, i caschi integrali, i caschi modulari, i caschi parziali, i caschi sportivi doppi e i caschi da fuoristrada. Ma quali sono le differenze tra le diverse tipologie? Presto detto.

Caschi jet

I caschi jet sono quelli più aperti. La presenza della visiera non è obbligatoria. Coprono parte del viso e la parte posteriore della testa. Sono pensati per essere utilizzati in città, con gli scooter e le moto di piccola cilindrata.

Caschi demi-jet

I caschi demi-jet sono uguali ai caschi jet, tranne che per la presenza di una copertura anche sulla mandibola. Sono leggeri e, proprio come i precedenti, pensati per essere utilizzati in città.

Caschi integrali

I caschi integrali sono quelli più diffusi, perché offrono una copertura totale della testa, sia avanti che dietro. Sia la visiera che la struttura sono pensati e realizzati per le alte velocità. Quindi, sono perfetti per i viaggi fuori città.

Caschi modulari

I caschi modulari possono essere integrali o quasi aperti: tutto dipende dalla posizione del coprimento, chesi può spostare. Sono i caschi indicati per chi ama girare in moto e partecipare alle gare. Una volta fissata la vite attraverso cui si regola il coprimento, si tratta di modelli sicuri.

Caschi parziali

I caschi parziali proteggono solo la parte superiore della testa: per questo motivo, sono pensati per tratte brevi e basse velocità o per particolari esibizioni.

Caschi sportivi doppi

I caschi sportivi doppi sono dotati di doppia visiera: una più lunga e una parasole. Il coprimento è pronunciato. Si tratta di una soluzione comoda e sicura per chi cambia spesso ambiente e vuole essere protetto in qualsiasi condizione climatica.

Caschi da fuoristrada

I caschi da fuoristrada hanno una forma leggermente squadrata e un coprimento pronunciato: questa struttura è studiata per essere leggera e ventilata. Si tratta di un casco integrale, quindi molto sicuro.

Come scegliere il migliore casco jet

Per scegliere il migliore casco jet, bisogna tenere in considerazione diversi aspetti. La sicurezza è fondamentale, ma c'è dell'altro. Bisogna valutare anche quanto pesa la struttura e quanto è confortevole.

Sicurezza

Per valutare il grado di sicurezza di un casco, bisogna tenere conto di quanta copertura garantisce. I caschi jet non sono integrali, ma possono essere dotati di doppia visiera e protezione per il mento e per le orecchie.

Un casco effettivamente sicuro, che rispecchia tutte le norme sulla sicurezza, è dotato di omologazione. L'omologazione specifica dell'europa è indicata con la sigla ECE/ONU 22-05.

Imbottitura

L'imbottitura interna, in un casco, garantisce non solo sicurezza, ma comfort. Un casco, infatti, oltre ad essere sicuro, deve essere comodo, per consentire di utilizzarlo anche per tempi prolungati. Generalmente, le imbottutire possono essere rimosse e lavate a mano.

Peso

La struttura di un casco non deve essere pesante, perché potrebbe causare mal di testa o dolori ai muscoli del collo. È bene assicurarsi che fasci la testa senza creare alcun tipo di fastidio.

Questo è tutto quello che c'è da sapere sui caschi jet. Se avete trovate il modello che fa per voi, procedete pure all'acquisto. Se, invece, siete ancora indecisi, confrontare i modelli presenti in questo articolo con gli altri inseriti nella categoria dei caschi jet di Amazon potrebbe essere una buona idea.