Un regalo decisamente inaspettato quello che hanno ricevuto alcuni dipendenti indiani della Hari Krishna Exporters – uno dei maggiore operatori mondiali nel commercio di diamanti, che lavora 500mila carati di pietre ogni anno – dal proprio presidente che ha deciso di donare ai suoi migliori aiutanti 600 automobili.

600 auto regalate ai dipendenti

Una storia, quella che vede protagonista Savji Dholakia, plurimiliardario proprietario di una delle maggiori aziende in fatto di diamanti, che dai media indiani sta facendo il giro del mondo: l'uomo, che lasciò il proprio villaggio nel 1977 con appena 12 centesimi in tasca, adesso controlla n impero che dalle sedi di Surat e Mumbai esporta le preziose gemme in 50 Paesi nel mondo ma non ha dimenticato le sue umili origini così come il sogno di possedere un'auto tutta propria. Proprio per questo ha deciso di regalare 600 automobili fiammanti di cui 400 Renault Kwid e 200 Suzuki Celerio, tutte rigorosamente bianche e addobbate con una banda tricolore bianco, verde e zafferano – i colori della bandiera indiana – e una beneaugurante ghirlanda di fiori gialli ai propri dipendenti.

Un gesto che ha commosso tutti ma che non è un'unicità nella carriera di Sanjiv Dholakia. Già nel 2014, infatti, aveva sorpreso i propri dipendenti regalando loro 500 Fiat Punto mentre l'anno successivo si era spinto addirittura oltre con 200 appartamenti e 491 automobili. Nel 2016, invece, sono seguiti altri 400 appartamenti e altre 1.260 auto e più recentemente tre costosi suv Mercedes GLS 350d regalati a 3 manager per festeggiare i 25 anni di presenza in azienda. Adesso, invece, è toccato a 600 fortunati dipendenti che, in vista della più importante festa indiana, il Diwali – la festa delle luci che quest'anno cade il 7 novembre – hanno visto regalarsi un'automobile nuova di zecca dal loro capo.