La superiorità di Marc Marquez ad Aragon è fuori discussione: con la pole conquistata oggi in qualifica il campione spagnolo porta a quota sette le partenze al palo su questo circuito, la quinta in MotoGP, anche se erano due anni che, per un motivo o per un altro, la vuelta della prima casella non finiva nelle sue mani. Ci ha provato fino alla fine Fabio Quartararo che nel finale è riuscito a scavalcarlo nei primi tre settori del circuito, salvo pagare nell’ultimo un ritardo di 3 decimi che lo hanno costretto ad accontentarsi della prima fila, l’ottava in questa sua prima stagione da rookie con la Yamaha satellite in MotoGP. Per Marquez, invece, è la nona pole stagionale, a -4 dal suo primato di 13 in una sola stagione. Prima fila anche per Maverick Vinales che con la M1 ufficiale scatterà dalla terza casella, davanti alla Ducati di Jack Miller, l’Aprilia di Aleix Espargaro e l’altra M1 ufficiale di Valentino Rossi, sesto.

6° Rossi, out Pol Espargaro

Terza fila per Cal Crutchlow seguito da Franco Morbidelli, transitato dalle Q1, e Joan Mir. Subito dietro, Andrea Dovizioso e Andrea Iannone. Non è invece tornato in pista Pol Espargaro che dopo la brutta botta rimediata nelle libere 4 è finito al centro medico con il sospetto di una rottura al polso sinistro. Un dubbio che è stato confermato dai primi controlli radiografici che hanno rivelato la presenza di una frattura per cui è stato dichiarato unfit e dovrà quindi saltare la gara di domani.

Essendo Espargaro uno dei dieci riusciti ad entrare nella Q2, in griglia guadagnano una posizione i piloti rimasti esclusi dal secondo turno di qualifica, a partire da Alex Rins che partirà quindi dalla 12esima casella, seguito dalla Honda di Takaaki Nakagami e le Ducati di Danilo Petrucci e Pecco Bagnaia in quinta fila. Alle loro spalle Miguel Oliveira, Tito Rabat con la Desmosedici del team Avintia e Mika Kallio, che da Aragon sostituisce Johann Zarco sulla KTM ufficiale. Penultima fila per Jorge Lorenzo, chiude lo schieramento il collaudatore Bradley Smith, wild card con l’Aprilia ad Aragon.

Classifica dei tempi MotoGP

Qualifiche nr. 2
1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 340.7 1'47.009
2 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 327.3 1'47.336 0.327 / 0.327
3 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 327.3 1'47.472 0.463 / 0.136
4 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 339.6 1'47.658 0.649 / 0.186
5 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 333.4 1'47.733 0.724 / 0.075
6 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 329.3 1'48.015 1.006 / 0.282
7 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 337.5 1'48.322 1.313 / 0.307
8 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 328.3 1'48.372 1.363 / 0.050
9 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 330.3 1'48.458 1.449 / 0.086
10 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 338.6 1'48.608 1.599 / 0.150
11 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 328.3 1'49.240 2.231 / 0.632
– 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM

Qualifiche nr. 1
(Q2) 1 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 330.3 1'48.292
(Q2) 2 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 330.3 1'48.330 0.038 / 0.038
3 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 334.4 1'48.449 0.157 / 0.119
4 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 330.3 1'48.477 0.185 / 0.028
5 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 332.3 1'48.682 0.390 / 0.205
6 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 335.4 1'48.748 0.456 / 0.066
7 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 330.3 1'48.827 0.535 / 0.079
8 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 337.5 1'48.916 0.624 / 0.089
9 82 Mika KALLIO FIN Red Bull KTM Factory Racing KTM 336.5 1'49.085 0.793 / 0.169
10 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 336.5 1'49.282 0.990 / 0.197
11 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 332.3 1'49.315 1.023 / 0.033
12 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 335.4 1'49.517 1.225 / 0.202
13 38 Bradley SMITH GBR Aprilia Racing Team Aprilia 330.3 1'49.756 1.464 / 0.239