La caduta di Marc Marquez alla curva 8 / motogp.com
in foto: La caduta di Marc Marquez alla curva 8 / motogp.com

Sulla pista dove da tre anni è dominatore assoluto, nelle libere 2 qualcosa non ha funzionato per Marc Marquez ripartito con una superiorità disarmante fin dal mattino ma nella seconda metà delle FP2 incappato in una caduta alla curva 8, una scivolata senza troppe conseguenze che lo ha però costretto ad affrontare il time attack con la seconda moto a sua disposizione. Una ricerca del limite che questa volta non ha pagato per il campione della Honda che non è riuscito a migliorare il riferimento fissato al mattino.

Riecco Vinales, risposta Rossi

Un crono, quello dello spagnolo nelle Fp1, al quale si sono parecchio avvicinate le Yamaha di Maverick Vinales e Valentino Rossi, primo e secondo alla fine delle libere 2, seguite da vicino dalla M1 satellite di Fabio Quartararo, terzo a 1 decimo dal tempo del compagno di marca. A colmare il ritardo anche Pol Espargaro con la KTM e Jack Miller che con la Ducati Pramac trovano un posto nella parte alta della tabella dei tempi.

Entrano in una top ten che, viste le previsioni meteo incerte per domani, potrebbe essere determinante per l’accesso diretto alle Q2, anche la Honda di Cal Crutchlow e la Ducati di Andrea Dovizioso. Nono in combinata la Suzuki di Joan Mir seguito dall’Aprilia di Aleix Espargaro che nel finale ha scalzato la Suzuki di Alex Rins dalle prime dieci posizioni. 12° Danilo Petrucci, 14° Franco Morbidelli, 15° Andrea Iannone.

Classifica dei tempi MotoGP

Prove libere 2 GP di Aragon
1 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 331.3 1'48.014
2 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 324.4 1'48.071 0.057 / 0.057
3 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 323.4 1'48.117 0.103 / 0.046
4 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 330.3 1'48.204 0.190 / 0.087
5 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 327.3 1'48.392 0.378 / 0.188
6 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 332.3 1'48.442 0.428 / 0.050
7 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 333.4 1'48.450 0.436 / 0.008
8 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 332.3 1'48.477 0.463 / 0.027
9 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 329.3 1'48.641 0.627 / 0.164
10 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 329.3 1'48.704 0.690 / 0.063
11 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 332.3 1'48.737 0.723 / 0.033
12 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 332.3 1'48.873 0.859 / 0.136
13 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 326.3 1'48.923 0.909 / 0.050
14 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 327.3 1'49.104 1.090 / 0.181
15 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 325.4 1'49.236 1.222 / 0.132
16 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 329.3 1'49.304 1.290 / 0.068
17 82 Mika KALLIO FIN Red Bull KTM Factory Racing KTM 332.3 1'49.342 1.328 / 0.038
18 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 327.3 1'49.425 1.411 / 0.083
19 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 327.3 1'49.626 1.612 / 0.201
20 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 334.4 1'49.710 1.696 / 0.084
21 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 329.3 1'49.821 1.807 / 0.111
22 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 328.3 1'49.903 1.889 / 0.082
23 38 Bradley SMITH GBR Aprilia Racing Team Aprilia 326.3 1'50.164 2.150 / 0.261