Marc Marquez al box / MotoGP.com
in foto: Marc Marquez al box / MotoGP.com

Warm up della domenica mattina ad Aragon ma condizioni di bagnato ad attendere i piloti per l’ultimo turno a disposizione prima della partenza del Gran Premio che, per la concomitanza della gara di Formula 1 a Singapore, scatterà alle 13. Su una pista che è andata man mano asciugandosi, i piloti sono tornati a girare con gomme rain, confermando in parte quanto visto nelle libere 3 ieri, quando le condizioni sono state molto simili a quelle di questa mattina.

Sul bagnato riecco Vinales, 5° Rossi

A confermarsi il più efficace è stato il pilota della Yamaha Maverick Vinales che nei soli tre giri messi a referto ha fatto segnare il miglior passaggio in 1’59.111, precedendo di quasi 3 decimi la Honda di Cal Crutchlow. Terzo tempo per la Suzuki di Joan Mir, quarto Pecco Bagnaia con la Ducati Pramac. Condizioni sulle quali ha trovato un posto nelle parti alte della classifica anche Valentino Rossi, quinto a fine turno, seguito dalla KTM di Mika Kallio e Tataaki Nakagami con la Honda. Nei dieci del mattino anche Alex RIns con l’altra Suzuki, il collaudatore dell’Aprilia Bradley Smith e Franco Morbidelli con la Yamaha. Restano lontane le due Ducati ufficiali, con Danilo Petrucci 13° e Andrea Dovizioso 16°.

Marquez resta al box

Turno comunque interlocutorio in vista della gara, dal momento le previsioni meteo danno cielo nuvoloso ma escludono precipitazioni per l’orario della partenza. Alle 13 l’asfalto dovrebbe essere dunque asciutto, motivo per cui Marc Marquez ha preferito non girare ma rimanere seduto al box per tutta la sessione. Il suo solo giro, dopo la bandiera a scacchi, per provare la partenza. Dalla pole, il campione in carica cercherà di dare subito lo strappo, forte di una superiorità su questa pista ribadita nel weekend di prove. Come Marquez, senza riferimento anche Karel Abraham, Aleix Espargaro e Tito Rabat.

Classifica dei tempi MotoGP

Warm up, GP di Aragon 22/9/2016
1 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 327.3 1'59.111
2 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 327.3 1'59.400 0.289 / 0.289
3 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 325.4 1'59.514 0.403 / 0.114
4 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 331.3 1'59.711 0.600 / 0.197
5 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 324.4 1'59.975 0.864 / 0.264
6 82 Mika KALLIO FIN Red Bull KTM Factory Racing KTM 326.3 2'00.014 0.903 / 0.039
7 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 325.4 2'00.200 1.089 / 0.186
8 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 329.3 2'00.284 1.173 / 0.084
9 38 Bradley SMITH GBR Aprilia Racing Team Aprilia 321.5 2'00.483 1.372 / 0.199
10 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 321.5 2'00.594 1.483 / 0.111
11 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 327.3 2'00.654 1.543 / 0.060
12 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 321.5 2'00.661 1.550 / 0.007
13 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 328.3 2'01.154 2.043 / 0.493
14 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 332.3 2'01.181 2.070 / 0.027
15 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 322.5 2'02.593 3.482 / 1.412
16 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 327.3 2'03.191 4.080 / 0.598
17 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 319.6 2'03.421 4.310 / 0.230
18 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 315.9 2'08.271 9.160 / 4.850
– 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati
– 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia
– 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati –
– 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda