Quello che è un fine settimana agitato dalle voci che vorrebbero un ritorno di Jorge Lorenzo alla Ducati, tra l’altro ancora fermo per la frattura alla sesta vertebra rimediata nella caduta di Assen, si apre nel segno della Rossa di Andrea Dovizioso. Il forlivese ha fatto segnare il miglior passaggio del primo turno di libere del GP d'Austria, fermando il cronometro in 1’24.033 e mettendo dietro nel finale Marc Marquez che, dalla sua, ha concretamente dominato l’intera sessione. Lo spagnolo, che arriva in Austria dopo una stagione finora quasi perfetta, 6 vittorie e 3 secondi posti con la sola pecca dello zero rimediato ad Austin, punta a sfatare l’ultimo tabù, essendo quella austriaca la sola dove non ha mai vinto in carriera e dove, nelle tre edizioni del GP finora disputate, è sempre stata la Ducati a trionfare.

Insegue la Yamaha, 3° Vinales, 5° Rossi

Alle spalle di Dovizioso e Marquez, a trovare il terzo tempo è Maverick Vinales che con la Yamaha precede la Ducati Pramac di Jack Miller e il compagno di squadra Valentino Rossi staccato di poco più 4 decimi dal riferimento. Sesto tempo per la Yamaha Petronas di Fabio Quartararo, sceso in pista con il forcellone in carbonio provato nei test di Brno, seguito dalla Suzuki di Alex Rins, la sola GSX-RR schierata dal team di Hamamatsu in questo weekend dopo la brutta caduta nei test di lunedì di Joan Mir che salterà il GP d’Austria. Trovano un posto nelle prime dieci posizioni anche Johann Zarco con la KTM, Takaaki Nakagami con la Honda e Miguel Oliveira con la KTM Tech3. Indietro gli altri italiani: 13° Bagnaia, 14° Petrucci, 17° Franco Morbidelli. 18° Andrea Iannone che oggi compie 30 anni e sul cupolino sfoggia il numero 29 + 1.

Classifica dei tempi MotoGP

Prove libere 1, Gp d'Austria, Red Bull Ring 8/8/2019
1 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 311.2 1'24.033
2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 312.1 1'24.218 0.185 / 0.185
3 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 306.8 1'24.280 0.247 / 0.062
4 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 310.3 1'24.360 0.327 / 0.080
5 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 304.2 1'24.469 0.436 / 0.109
6 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 304.2 1'24.471 0.438 / 0.002
7 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 308.5 1'24.576 0.543 / 0.105
8 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 304.2 1'24.670 0.637 / 0.094
9 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 305.0 1'24.861 0.828 / 0.191
10 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 305.0 1'24.924 0.891 / 0.063
11 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 313.0 1'24.962 0.929 / 0.038
12 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 306.8 1'24.968 0.935 / 0.006
13 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 309.4 1'24.996 0.963 / 0.028
14 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 305.0 1'25.111 1.078 / 0.115
15 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 309.4 1'25.195 1.162 / 0.084
16 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 306.8 1'25.322 1.289 / 0.127
17 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 306.8 1'25.385 1.352 / 0.063
18 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 305.0 1'25.405 1.372 / 0.020
19 6 Stefan BRADL GER Repsol Honda Team Honda 310.3 1'25.651 1.618 / 0.246
20 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 304.2 1'25.733 1.700 / 0.082
21 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 304.2 1'25.945 1.912 / 0.212