Andrea Dovizioso, 33 anni / Getty
in foto: Andrea Dovizioso, 33 anni / Getty

La MotoGP fa tappa a Buriram, dove questo fine settimana si disputerà il Gran Premio di Thailandia, la prima delle quatto gare extraeuropee di fine stagione, ma anche il primo match point iridato per Marc Marquez che domenica può matematicamente assicurarsi l’ottavo titolo in carriera. Una festa, quella per la corona, che soltanto Andrea Dovizioso può ancora rimandare, provando a tagliare il traguardo davanti allo spagnolo.

Dovi: "Sarà rebus meteo"

Difficile, in ogni caso, che la battaglia possa fare la differenza in un campionato così segnato (a Marquez basterà guadagnare due punti su Dovi per vincere il Mondiale) ma un buon risultato sarebbe un’ulteriore conferma della direzione intrapresa. “Il podio di Aragon ci ha permesso di dimostrare che il lavoro che stiamo facendo è corretto  – dice Dovizioso – . Durante tutto il weekend in Spagna abbiamo dei fatto piccoli passi che ci hanno aiutato a mettere a posto il set up per la gara e questo deve essere il nostro obiettivo di ogni Gran Premio: migliorare la moto e le mie sensazioni ad ogni turno”.

Affrontiamo queste ultime cinque gare con maggiore fiducia – spiega DesmoDovi che l’anno scorso, nella sola gara finora disputata a Buriram, ha chiuso secondo alle spalle di Marquez dopo aver combattuto fino alla fine per la vittoria – . È stato un weekend fantastico e quest’anno speriamo di iniziare bene fin dal venerdì, anche se in Thailandia il fattore meteo gioca sempre un ruolo importante. Dovremo essere bravi ad interpretarlo”.

Petrucci: “Possiamo solo migliorare”

La pioggia, prevista per tutto il weekend, potrebbe portare Maquez a non correre rischi in un’ipotetica gara bagnata, offrendo un aiuto a risalire ad una lunga lista di piloti, incluso Danilo Petrucci, che arriva in Thailandia determinato a interrompere la striscia negativa che sta portando avanti. “Abbiamo superato le gare più difficili della stagione e ora possiamo solo migliorare – spera il ternano, quarto in campionato, scavalcato di 1 punto da Alex Rins – . Dopo la delusione di Aragon, questa settimana abbiamo lavorato a Borgo Panigale per trovare soluzioni ai miei problemi e credo che questo fine settimana vedremo i primi risultati. Spero di ritrovare il feeling della prima parte della stagione perché voglio assolutamente cambiare la situazione”.