Marc Marquez – Getty images
in foto: Marc Marquez – Getty images

Due vittorie per prendersi la testa del mondiale e ribadire che il più forte, in MotoGP, è sempre lui. Marc Marquez, dopo Stati Uniti e Spagna, è pronto a conquistare anche la Francia dove, sul circuito di Le Mans, andrà in scena il quinto round del campionato 2018.

In Francia per sfatare il tabù

Lo spagnolo, che può amministrare 12 punti di vantaggio su Zarco, il più vicino degli inseguitori, ma soprattutto i 24 dal grande rivale Andrea Dovizioso, è pronto a migliorare le performance degli ultimi anni sul tracciato francese: l'ultima vittoria, infatti, risale al 2014, poi un ritiro, un 13° e un 4° posto – dopo essere scattato dalla pole position – per il campione del mondo in carica che non vede l'ora di sfatare il tabù transalpino.

Le Mans è una pista in cui dovremo lavorare sodo e fare del nostro meglio per cercare di mantenere un buon ritmo. In passato, siamo stati in grado di vincere o salire sul podio in alcune occasioni e altre volte abbiamo faticato ad andare avanti, ma come dico sempre, ogni stagione è diversa. Naturalmente ci saranno interrogativi sul tempo, le gomme e il setup, ma la nostra mentalità e il nostro approccio saranno sempre positivi. Quest'anno siamo già ad un buon livello mentre ci dirigiamo verso la Francia, quindi vedremo come andrà il weekend. Cercheremo di iniziare bene a partire da venerdì e poi a lottare per il podio domenica.

Una sola affermazione per lo spagnolo da quando corre in MotoGP, quella datata 2014. La storica pista francese non porta bene al campione del mondo che, però, ha già dimostrato in questa stagione di vivere un momento di forma eccezionale: due vittorie e un secondo posto per lui in quattro gare con la disastrosa parentesi argentina in mezzo. La quinta gara sarà utile per capire se la MotoGP 2018 ha già trovato il proprio padrone – lo stesso che domina ormai da due anni – o se ci sarà spazio per eventuali sorprese.