Marc Marquez – Getty images
in foto: Marc Marquez – Getty images

La MotoGP è pronta a tornare in sella, ancora pochi giorni e i riflettori si accenderanno sulla pista di Losail, in Qatar, per il primo appuntamento del mondiale 2018. I test pre stagionali hanno dimostrato come a regnare è l'equilibrio con molti piloti candidati alla vittoria anche se il pensiero non può non andare a Marc Marquez, campione in carica e favorito anche in questa stagione.

L'esordio e un tabù da sfatare per il campione del mondo

Lo spagnolo ha dimostrato di aver raggiunto un grado di conoscenza elevatissimo con la propria moto e si candida al ruolo di favorito per salire sul gradino più alto del podio nella gara inaugurale. Il pilota della Honda, però, deve lottare con un tabù: negli ultimi 3 anni, infatti, non è mai riuscito a vincere la gara d'esordio collezionando appena un podio, insieme a un 4° e un 5° posto. Una maledizione che Marquez conta di sfatare già dal 2018 puntando sulla sua classe:

Sono davvero felice che la prima gara sia finalmente arrivata; sarà una stagione molto competitiva, a partire dalla prima gara qui in Qatar. Sappiamo che ci sono molti piloti che sono già molto veloci quindi la gara potrebbe essere eccitante e tutto può succedere – ha dichiarato il piota della Honda -.  Il round del Qatar è unico rispetto agli altri del calendario e siamo consapevoli che non è uno dei più facili per noi. Abbiamo lavorato bene durante i test invernali ci siamo concentrati per avvicinarci il più possibile al ritmo dei nostri avversari con le gomme usate, Sarà una lunga stagione e continueremo a lavorare sul setup della nostra moto per cercare di sfruttare al meglio ogni situazione nel giorno della gara.

Il campione del mondo è consapevole che quella che sta per iniziare potrebbe essere la stagione più dura da quando è approdato in MotoGP: dal compagno di squadra Pedrosa, passando per le Yamaha di Valentino Rossi e Maverick Vinales, fino ad arrivare alla Ducati con Jorge Lorenzo e soprattutto Andrea Dovizioso, il grande sfidante della stagione 2018 dopo il duello andato in scena l'anno passato, tutti vogliono spodestarlo dal trono che, negli ultimi due anni, lo ha visto protagonista indiscusso. La grande caccia al regno di Marquez è partita, ma il pilota della Honda non sembra avere nessuna voglia di abdicare così presto.