Andrea Iannone / Circuit of Cataunya
in foto: Andrea Iannone / Circuit of Cataunya

Archiviata la gara di Le Mans, team e piloti della MotoGp sono tornati oggi in pista a Barcellona per una giornata di test, primo di due giorni di collaudi supplementari per dare la possibilità ai piloti e alla Michelin di prendere confidenza con il nuovo asfalto del Montmelò, dopo i lavori di questo inverno e ripristino del layout, tornato ad essere quello precedente al tragico incidente costato la vita nel 2016 pilota della Moto2 Luis Salom.

Iannone il più veloce

La giornata è stata però rovinata dalla pioggia che nelle prime ore della mattina si è abbattuta sul circuito, cambiando i programmi della maggior parte team. A scendere in pista solo i piloti Suzuki, KTM ed Aprilia che, non avendo limitazioni per quanto riguarda le giornate di test, hanno comunque hanno approfittato delle condizioni per girare con gomme rain. Con il passare delle ore il sole ha asciugato l'asfalto, consentendo ai piloti abbassare il ritmo. Il più veloce è stato Andrea Iannone, autore del miglior giro in 1’40.442 alla 39esima delle 45 tornate completate dal pilota della Suzuki, seguito da Pol Espargaro che a 97 millesmi e Aleix Espargaro a 1 decimo. Quarto tempo per Alex Rins a meno di 2 decimi, più staccato Scott Redding a mezzo secondo dal riferimento. In pista anche il collaudatore KTM, Mika Kallio, e il francese Sylvain Guintoli tornato a girare con la Suzuki in vista anche della wild card di Brno.

Valentino Rossi pizzicato alla curva 2 / Twitter
in foto: Valentino Rossi pizzicato alla curva 2 / Twitter

Rossi solo spettatore

La maggior parte dei team ha invece deciso di rimandare il lavoro in pista a domani, sperando in condizioni meteo migliori. In particolare, tra i team che attendono con più ansia i test al Montmelò c’è certamente la Yamaha, dopo che nei precedenti test al Mugello la casa di Iwata non aveva portato grosse novità per Valentino Rossi e Maverick Vinales mentre a Barcellona, stando a quando raccontato dallo stesso Rossi, oggi solo spettatore, dovrebbero esserci aggiornamenti più importanti. Test che saranno importanti anche per Jorge Lorenzo che prima del Mugello si giocherà il rinnovo del contratto con la Ducati, anche se per le Rosse al momento non sono previsti grossi aggiornamenti, così come per Marc Marquez che con la Honda sta dominando il mondiale. Assente invece il team clienti Marc Vds che non partecipa al test dopo le difficoltà tra il proprietario del team Marc van der Straten e il team manager, Michael Bartholemy.