Marc Marquez soccorso dai commissari subito dopo la caduta alla 7 / MotoGP.com
in foto: Marc Marquez soccorso dai commissari subito dopo la caduta alla 7 / MotoGP.com

Il primo turno di prove libere del Gran Premio di Thailandia si chiude nel peggiore dei modi per Marc Marquez: nei minuti finali della sessione il campione spagnolo è incappato in una brutta caduta alla curva 7, dove è stato disarcionato dalla sua Honda picchiando violentemente contro l’asfalto. Nella caduta, Marquez non ha mai perso conoscenza, provando subito a rialzarsi ma, una volta in piedi, zoppicava vistosamente, tanto da dover chiedere aiuto ai commissari per guadagnare la via d’uscita del tracciato e raggiungere il centro medico per i primi controlli.

Violenta caduta per Marquez, lo spagnolo in ospedale

La giornata di Marquez era iniziata come sempre, trovando senza troppe difficoltà il riferimento della classifica provvisoria prima di incappare nel violento highside. Lo spagnolo aveva gomma nuova al posteriore quando ha perso il controllo della sua RC213V ma le immagini e il replay televisivi non hanno chiarito quale sia stata l’esatta dinamica dell’incidente. Dopo i controlli al centro medico, Marquez è stato trasportato all’ospedale di Buriram dove verrà sottoposto a esami più approfonditi alla gamba sinistra.

Con Marquez out, nel time attack degli ultimi minuti è stato il pilota della Yamaha Maverick Vinales a far segnare il giro più veloce in 1’30.979 con gomma media, seguito da Fabio Quartararo a 191 millesimi dal compagno di marca che ha invece utilizzato la soft. Terzo tempo per Marquez, seguito dalle Ducati di Andrea Dovizioso e Jack Miller, entrambi con gomma soft. Sesto Valentino Rossi, che ha preferito affrontare il time attack con gomma dura, pagando mezzo secondo di ritardo dal compagno di squadra. Subito dietro l'altra M1 con Franco Morbidelli che con il 7° tempo conferma il buono stato di forma della Yamaha a Buriram, con 4 moto nelle prime sette posizioni di questo primo turno. Ottavo Danilo Petrucci con l'altra Ducati ufficiale, seguito da Joan Mir con la Suzuki e Pecco Bagnaia che con la sua Ducati chiude la top ten. Fuori dai dieci Alex Rins, alle prese con un problema tecnico sulla sua Suzuki, seguito dai fratelli Aleix e Pol Espargaro, con il portacolori della KTM tornato in pista a meno di due settimane dall'intervento al polso sinistro. 15° Andrea Iannone, solo 19° Jorge Lorenzo, seguito da Cal Crutchlow anche lui in difficoltà.

Classifica dei tempi MotoGP

Prove libere 1, GP Thailandia, Buriram – 4/10/2019
1 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 326.2 1'30.979
2 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 326.2 1'31.170 0.191 / 0.191
3 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 330.2 1'31.187 0.208 / 0.017
4 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 329.2 1'31.205 0.226 / 0.018
5 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 328.2 1'31.227 0.248 / 0.022
6 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 327.2 1'31.482 0.503 / 0.255
7 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 325.3 1'31.569 0.590 / 0.087
8 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 327.2 1'31.593 0.614 / 0.024
9 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 327.2 1'31.753 0.774 / 0.160
10 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 326.2 1'31.799 0.820 / 0.046
11 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 327.2 1'31.847 0.868 / 0.048
12 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 327.2 1'31.865 0.886 / 0.018
13 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 323.3 1'31.895 0.916 / 0.030
14 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 325.3 1'31.947 0.968 / 0.052
15 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 325.3 1'32.239 1.260 / 0.292
16 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 328.2 1'32.280 1.301 / 0.041
17 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 316.7 1'32.524 1.545 / 0.244
18 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 327.2 1'32.554 1.575 / 0.030
19 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 330.2 1'32.838 1.859 / 0.284
20 82 Mika KALLIO FIN Red Bull KTM Factory Racing KTM 321.4 1'32.877 1.898 / 0.039
21 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 318.5 1'33.033 2.054 / 0.156
22 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 326.2 1'33.129 2.150 / 0.096