NIssan Leaf V2G in uno degli energy hub Enel / Nissan
in foto: NIssan Leaf V2G in uno degli energy hub Enel / Nissan

In un futuro delle auto a zero emissioni, Nissan è stata tra le prime case automobilistiche a puntare sulla mobilità elettrica e i concetti di efficienza energetica e sostenibilità ambientale. Un contributo presentato nel Libro sull’Economia Circolare edito da Start Magazine che illustra lo sviluppo di alcuni progetti che hanno permesso di ridurre l’impatto ambientale e favorire il recupero delle materie prime. In particolare, il Vehicle-to-Grid (V2G), la tecnologia che permette all’elettrica Nissan Leaf di immagazzinare e restituire energia, stabilizzando la rete.

Leaf, l'elettrica si trasforma in batteria su quattro ruote

Una tecnologia che comprende un caricatore bidirezionale e un sistema di gestione compatibile con la generazione di energia rinnovabile tramite impianti esterni alla rete, quali pannelli solari e turbine eoliche. “L’energia prodotta da rinnovabili – spiega l’ing. Bruno Mattucci, Presidente e AD di Nissan Italia – può oggi essere rivenduta all’energy provider che remunera la componente energetica in bolletta e sconta i consumi”. Attraverso la tecnologia V2G, da mezzo di trasporto il veicolo elettrico si trasforma in batteria su quattro ruote nonché in un vettore energetico capace di scambiare con la rete. È infatti possibile collegare e ricaricare l’auto nelle fasce orarie in cui il costo e la richiesta di energia sono al minimo e restituirla nei picchi di domanda elettrica. È inoltre possibile immagazzinare l’energia auto prodotta da fonti rinnovabili e rivenderla al distributore energetico quando l’auto o la casa non ne hanno più bisogno.

Infine, quando la batteria di Nissan Leaf giunge a fine vita, può essere riciclata per ricavarne materiali di recupero o persino riutilizzata per l’accumulo di energia elettrica in case e uffici tramite il cosiddetto xStorage, un sistema che si collega a sorgenti di alimentazione residenziale o a fonti di energia rinnovabile consentendo l’auto gestione del consumo secondo convenienza economica.