Svelata oggi, dieci anni dopo aver dato vita al segmento dei crossover compatti e quasi 1 milione di unità vendute in tutta Europa, la seconda generazione di Nissan Juke. La nuova versione, presentata in contemporanea a Milano, Londra, Parigi, Barcellona e Colonia, rivendica la sua forte identità “con ancora più carattere, performance e tecnologia avanzata – le parole di Ponz Pandikuthira, Nissan Europe Vice President, Product Planning – . Il nuovo design e l’entusiasmante esperienza di guida saranno elementi di attrazione per il numero sempre crescente di clienti di crossover compatti”.

Nissan Juke, debutta la nuova generazione

Il nuovo Nissan Juke cresce in termini di dimensioni, ridefinendo gli standard del crossover compatto ma conservando le qualità che da sempre ne fanno una vettura distintiva e dal carattere atletico, esaltato da cerchi in lega da 19 pollici e tetto quasi “sospeso” caratteristico dei coupé. Equipaggiato con tecnologia full LED di serie, il nuovo Nissan JUKE conserva i fari anteriori di forma circolare con un nuovo segno a Y centrale, complementare alla griglia Nissan V-Motion. Nuova la gamma di colori, con l’introduzione delle colorazioni Burgundy e Fuji Sunset Red (quest’ultima in esclusiva per Nissan Juke) per un totale di 11 combinazioni disponibili. Fanno inoltre il loro debutto le vernici 2-tone, grazie ai tre colori disponibili per il tetto a contrasto.

Trasformati anche gli interni, con spazi maggiori e ripensati per offrire un più alto comfort grazie a una migliore posizione di guida, più spazio posteriore e una capienza del bagagliaio che raggiunge i 422 litri, il 20% rispetto alla generazione precedente. Novità anche per quanto riguarda il look di alloggiamenti e i controlli, con materiali soft-touch per cruscotto, inserti delle portiere così come per i sedili sportivi monoform di serie, con rivestimento opzionale in Alcantara o pelle. Livelli di personalizzazione elevati grazie all’inedita versione N-Design che combina diversi colori di interni e carrozzeria con le finiture del paraurti e le modanature laterali in tinta con il tetto e cerchi in lega da 19” dedicati.

Compatto e più leggero di 23 kg rispetto alla versione precedente nonostante sia cresciuto anche nelle dimensioni esterne (lunghezza di 4.210 mm, l’altezza di 1.595 mm a la larghezza di 1.800 mm) il nuovo Nissan Juke è dotato di una piattaforma più rigida che garantisce maggiore stabilità, performance, manovrabilità in curva e migliore controllo. A garantire migliori prestazioni e minori consumi  un efficiente motore benzina 1 L, tre cilindri DIG-T turbocompresso, da 117 CV, disponibile in abbinamento a un cambio manuale a 6 rapporti o a un cambio automatico a doppia frizione  a 7 rapporti con comandi al volante.

Nuove, inoltre, le tecnologie di guida a disposizione, tra cui il Nissan ProPILOT, l’ultima versione del sistema di infotainment Nissan Connect con WiFi integrato interfaccia per smartphone con aggiornamento over-the-air. Disponibile inoltre un pacchetto completo di tecnologie di sicurezza, tra cui sistema di frenata d’emergenza intelligente con riconoscimento di pedoni e ciclisti, il rilevamento della segnaletica stradale, il sistema intelligente di mantenimento della corsia, di rilevamento posteriore degli ostacoli in movimento e di avviso e intervento angolo cieco. Una dotazione, quest’ultima, che segnala appunto la presenza di ostacoli negli angoli ciechi e che con il nuovo Nissan Juke appare per la prima volta nel segmento dei crossover compatti. Juke continuerà ad essere prodotto presso lo stabilimento Nissan di Sunderland e le prime consegne ai clienti europei sono previste per la fine di novembre.