Gli interni delle attuali vetture a marchio Peugeot vantano una configurazione estremamente moderna, frutto di un intenso lavoro di design. L’innovativo i-Cockpit, ora giunto alla seconda generazione, ora trova posto su circa 4 milioni di vetture ed il brand francese riceve numerosi premi grazie al suo design funzionale. Beneteau, un noto produttori di imbarcazioni da diporto, ha stretto un importante accordo col marchio del Leone, che presto potrebbe portare ad una vera e propria rivoluzione anche in campo nautico.

peugeot-sea-drive-concept
in foto: Peugeot Sea Drive Concept.

L’i-Cockpit a bordo di una barca. Le piccole imbarcazioni da diporto spesso racchiudono un’ampia serie di comandi su un pannello fin troppo affollato di pulsanti e leve. La disposizione dei comandi di bordo non sempre mira all’ergonomia e chi si mette alla guida deve prima adeguarsi e riconoscere le posizioni di tutti i comandi. Beneteau ha chiesto l’aiuto del Peugeot Design Lab per portare la facilità di utilizzo dell’i-Cockpit a bordo di un’imbarcazione. Il risultato finale è il Sea Drive Concept, un innovativo prototipo che mostra l’ipotetico design di una cabina totalmente rivista in tutti suoi comandi.

beneteau-peugeot-sea-drive-concept
in foto: Peugeot Sea Drive Concept.

Essenzialità e tanti schermi. La plancia del Sea Drive Concept si basa sui medesimi principi dell’i-Cockpit e fa dell’essenzialità la sua arma vincente. I numerosi pulsanti diventano dei comodi switch installati con una configurazione simile alla pulsantiera che troviamo a bordo delle vetture Peugeot. Il volante di dimensioni ridotte ha lo stesso design di quello utilizzato su auto come la Peugeot 3008 e risulta particolarmente comodo, oltre ad essere elegante con un rivestimento in pelle. Un ampio schermo touchscreen da 17 pollici visualizza tutte le informazioni sui sistemi di bordo, grazie all’interfaccia Ship Control di Beneteau. Completa il pacchetto il tablet amovibile che fornisce informazioni essenziali per la navigazione.