Lewis Hamilton, 34 anni – Getty Images
in foto: Lewis Hamilton, 34 anni – Getty Images

Il silenzio voluto da Monster fa discutere. A molti appassionati non è sfuggita la curiosa strategia di comunicazione voluta dallo sponsor bibitaro che, dopo aver annunciato a gran voce lo scambio di mezzi tra Valentino Rossi e Lewis Hamilton, ha inaspettatamente deciso di non pubblicare neanche una foto dell’evento. Le ipotesi che ruotano attorno al silenziatore imposto a Valencia sono le più disparate: da un lato c’è chi sostiene che Monster abbia deciso di sfruttare le vacanze di Natale per dare maggior risalto all’incontro che forse – non c’è alcuna comunicazione ufficiale – verrà raccontato in un documentario; dall’altra, invece, arrivano voci secondo cui gli scatti e i video della giornata non sarebbero stati diffusi in seguito a una serie di contrasti nati tra i marchi in conflitto. Più ombre che luci, anche quella per cui il sei volte campione di Formula 1 sarebbe stato protagonista di una clamorosa caduta.

Silenzio Rossi-Hamilton? Lewis si scusa con i tifosi

Nell’attesa di capire come è andata tra Valentino al volante della Mercedes di Formula 1 e Lewis in sella alla Yamaha MotoGP, c’è però anche chi ha deciso di non tradire la fiducia degli appassionati. E così, se fino a martedì sera non era stata diffusa neanche una virgola su quanto accaduto in pista il giorno prima, ci ha pensato lo stesso Lewis a farsi sentire.

Su Instagram, dove il fuoriclasse britannico aggiorna abitualmente i suoi tifosi dei tanti viaggi e attività che lo vedono impegnato in ogni dove (solo in quest’ultima settimana è stato premiato dalla Fia ad Abu Dhabi, volando prima verso l’Inghilterra per il British Fashion Awards e poi a Valencia per lo scambio del Dottore), Lewis ha deciso di rompere il silenzio, commentando in prima persona l’evento valenciano.

Una delle Instagram Stories di Lewis Hamilton / Instagram
in foto: Una delle Instagram Stories di Lewis Hamilton / Instagram

Mi dispiace che non ci siano ancora state notizie su ciò che io e Valentino abbiamo fatto, ma tutto quello che posso dire è che è stato epico – scrive Hamilton in una delle sue ultime Instagram Stories – . Non vedo l’ora di poter condividere tutto con voi” ha spiegato anche in un storia aggiunta qualche ora prima. “È stato qualcosa di grandioso per entrambi, non ci sono stati problemi e abbiamo trascorso la migliore giornata di sempre”. Un messaggio semplice e chiaro, nella più totale mancanza dello sponsor che, con il suo fare, è riuscito a stizzire tanti tifosi.

Mando a tutti voi tanta positività e amore” ha scritto sempre Lewis prima di fare tappa ad Amsterdam dove, confessa, si è concesso una pizza e, per la prima volta, anche penne all’arrabbiata, uno dei primi piatti più famosi della cucina tricolore. Curiosa coincidenza o un indizio, chissà, dopo anche le voci del suo possibile arrivo in una… Scuderia italiana.