in foto: Robert Kubica – Foto Twitter

La Williams sembra ormai aver scelto Sergey Sirotkin per la stagione 2018: a meno di clamorosi scenari dell'ultima ora sarà il russo ad affiancare Lance Stroll formando così la coppia di piloti più giovani dell'intero mondiale. Una scelta, quella della scuderia britannica, dettata non solo dai tempi fatti registrare nei test – seppur molto positivi -, ma anche dalla dote che Sirokin, grazie all'appoggio dello sponsor SMP, porterà alla casa di Grove.

Kubica terzo pilota Williams nel 2018?

Sembra così sfumato il sogno di Robert Kubica che aveva sperato di tornare a guidare una monoposto di Formula 1. Il polacco aveva impressionato nei test di Abu Dhabi e la strada verso la conquista di un sedile per la nuova stagione sembrava ormai spianata, ma per la favola dell'ex Sauber e Renault non sembra esserci il lieto fine. Per Kubica, però, potrebbe esserci una magra consolazione: secondo quanto riportato dall'Equipe, infatti, per lui potrebbe esserci un ruolo da terzo pilota proprio in Williams con diverse presenze programmate nel primo turno di prove libere del venerdì durante l'arco della stagione.

Una soluzione che Kubica dovrà valutare: da una parte potrebbe essere una buona chance per mettersi in mostra e puntare, magari nel 2019, ad ottenere quel sedile che sembra ormai sfuggito quest'anno. Dall'altro, però, non è detto che il pilota polacco accetti visto che ha sempre dichiarato che, qualora fosse tornato in Formula 1, lo avrebbe fatto solo da pilota mentre quello proposto è di fatto un ruolo da riserva. Tra i candidati al ruolo di terzo pilota, inoltre, potrebbe rientrare anche l'italiano Luca Ghiotto che nei test di Budapest riservati ai giovani era salito proprio sulla Williams. Tra pochi giorni la scelta della scuderia inglese sarà ufficiale, ancora qualche ora e l'enigma di questa sessione invernale verrà svelato.