Toyota e Bebe Vio insieme per il primo corso di guida sicura dedicato ai disabili
in foto: Toyota e Bebe Vio insieme per il primo corso di guida sicura dedicato ai disabili

Una sessione teorica a cura della Toyota Driving Academy, poi tutti in pista per testare le auto con tecnologia ibrida elettrificata; questo il programma del primo corso di guida sicura per disabili, sviluppato in collaborazione con Art4Sport e Toyota, che si è svolto sabato 24 novembre presso il circuito internazionale di Viterbo. Un'iniziativa, quella della casa giapponese, particolarmente importante per ribadire, ancora una volta, la necessità di creare una mobilità che sia accessibile a tutti.

Presenti Bebe Vio, Andrea Pusateri e Ilaria Naef

All'evento hanno partecipato Bebe Vio, la schermitrice italiana e campionessa paralimpica, ambasciatrice del Toyota Team – che da poco ha vinto la quarta Coppa del Mondo di fioretto, prima tappa della qualificazione a Tokyo 2020 – , Andrea Pusateri, paracycling, e Ilaria Naef, WCMX, anch'essi membri del Toyota Team che, con le loro imprese, rappresentano lo spirito di sfida e miglioramento continuo propri del brand nipponico. Per il corso, che prevedeva sia una parte teorica sia una di pratica, la Toyota ha messo a disposizione dei partecipanti al test drive quattro Yaris Hybrid di cui due con allestimento per disabili.

Bebe Vio alla guida della Toyota
in foto: Bebe Vio alla guida della Toyota

Una sfida, quella della Toyota – leader mondiale del mercato con oltre 12 milioni di auto ibrido-elettriche vendute al mondo dal 1997 – che punta a diffondere il concetto di mobilità mettendolo a disposizione di tutte le persone, anche con disabilità, per migliorare la propria vita, come ribadito anche da Alberto Santilli, Direttore Marketing di Toyota Motor Italia: "Con questo corso di guida sicura per disabili con auto elettrificate, il primo in Italia, affermiamo ancora una volta il nostro essere un vero e proprio Mobility brand che diffonde un concetto di mobilità fatta di auto, di tecnologia e di innovazione da mettere al servizio di tutte le persone, anche con disabilità, per migliorarne la qualità di vita. Toyota ha lanciato l’iniziativa corporate Start Your Impossible per garantire la migliore mobilità possibile a tutti e la libertà di movimento senza alcun tipo di ostacolo, perché solo quando siamo liberi di muoversi tutto diventa possibile" ha chiarito. Un nuovo percorso quello iniziato dalla casa giapponese che punta a creare un mondo in cui ognuno possa superare i propri limiti, avvalendosi di sistemi di mobilità che non siano legati soltanto alle automobili e che consentano di muoversi liberamente e senza ostacoli sociali o fisici.

Una delle vetture usate durante il primo corso di guida sicura dedicato ai disabili
in foto: Una delle vetture usate durante il primo corso di guida sicura dedicato ai disabili