La Ferrari di Vettel al Montmeló – Getty images
in foto: La Ferrari di Vettel al Montmeló – Getty images

La stagione 2019 deve ancora emettere i propri verdetti, ma la Formula 1 ha già iniziato a programmare l'immediato futuro rendendo ufficiali le date dei prossimi test invernali che si svolgeranno in due diverse sessioni sull'ormai consueta pista del Montmeló, il tracciato di Barcellona che dal 2016 ospita il tradizionale evento che apre la nuova stagione dopo l'uscita di scena di Jerez de la Frontera dove le monoposto girarono per l'ultima volta nell'inverno del 2015.

Due sessioni, si parte il 19 febbraio 2020

Saranno due le sessioni, ciascuna da tre giorni, che vedranno impegnate tutte le scuderie di Formula 1: si partirà il prossimo 19 febbraio con il 21 febbraio come ultima giornata della prima sessione mentre per la seconda le date scelte sono quelle comprese tra il 26 e il 28 febbraio, che saranno separate tra loro da quattro giorni di riposo. Le due sessioni di prove durante il campionato, che quest'anno si sono svolte in Bahrain e in Spagna sono state invece eliminate dal calendario 2020, a causa dell'aumento del numero di gare per dare maggiore importanza ai test sulle vetture nelle prove libere del venerdì.

La stagione 2020, quindi, inizia già a prendere forma: dopo la bozza del calendario – che a breve dovrebbe essere ufficiale – arrivano quindi anche le date dei test che apriranno il nuovo anno e che vedranno le monoposto impegnate sul tracciato catalano per iniziare a testare le nuove monoposto pronte a sfidarsi nel nuovo anno. Un antipasto di stagione che si aprirà ufficialmente con il GP d'Australia del prossimo 15 marzo per chiudersi, se il calendario venisse confermato, 29 novembre ad Abu Dhabi dopo un anno che, per la prima volta nella storia, vedrà le scuderie di Formula 1 impegnate in ben 22 gare da disputare.