Valentino Rossi a terra alla 10 / MotoGP
in foto: Valentino Rossi a terra alla 10 / MotoGP

Ancora una caduta per Valentino Rossi nel venerdì di Valencia. Dopo la scivolata rimediata al mattino che lo aveva costretto a chiudere anzitempo le libere 1, il pesarese è incappato in una seconda caduta nel primo quarto d’ora delle libere 2. Come nel primo turno, Rossi ha perso l’anteriore della sua Yamaha M1 che lo ha scaricato a terra alla curva 10, rotolando un paio di volte nella ghiaia. Fortunatamente, dopo pochi istanti, il Dottore si è rialzato sulle sue gambe, guadagnando a piedi la via d’uscita.

Secondo incidente per Rossi a Valencia

Pesantemente danneggiata la M1 che è stata riportata con i mezzi di servizio al box. Valentino, invece, è rientrato con uno scooter nel suo motorhome per cambiare tuta e provare a migliorare il proprio personale con la seconda moto a sua disposizione. Eloquente il suo gesto al box dove, confrontandosi con i tecnici della Michelin, ha mimato la perdita di anteriore. Turno sfortunato anche per Andrea Dovizioso che nelle fasi finali si è ritrovato a dover fare i conti con del liquido che improvvisamente è schizzato davanti al cupolino della sua Ducati, costringendolo a tornare al box e ad affrontare il time attack finale con la seconda moto.

Il video della caduta di Valentino Rossi nelle libere 2

Quartararo al top, 14° Valentino

Alla fine dei 45 minuti è stato il pilota della Yamaha satellite Fabio Quartararo a far segnare il miglior passaggio (1’30.735) davanti alla M1 ufficiale di Maverick Vinales (+0.148) e alla Honda del campione in carica Marc Marquez (+0.239). Quarto tempo per il pilota della Ducati Pramac Jack Miller che, nonostante una scivolata senza conseguenze, ha contenuto in meno di 3 decimi il ritardo dalla vetta. Quinto tempo per Franco Morbidelli con l’altra Yamaha satellite seguito dalle Suzuki di Alex Rins e Johan Mir. Trovano un posto nelle prime dieci anche Aleix Espargaro, Andrea Dovizioso e Johann Zarco. Non è invece riuscito a centrare la top ten Valentino Rossi che a fine turno si ritrova in 14° posizione.

Classifica dei tempi MotoGP

Prove libere 2, GP di Valencia 2019
1 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 313.9 1'30.735
2 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 313.9 1'30.883 0.148 / 0.148
3 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 321.3 1'30.974 0.239 / 0.091
4 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 325.8 1'31.000 0.265 / 0.026
5 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 313.9 1'31.199 0.464 / 0.199
6 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 319.8 1'31.230 0.495 / 0.031
7 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 318.3 1'31.280 0.545 / 0.050
8 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 321.3 1'31.305 0.570 / 0.025
9 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 322.8 1'31.351 0.616 / 0.046
10 5 Johann ZARCO FRA LCR Honda IDEMITSU Honda 316.8 1'31.369 0.634 / 0.018
11 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 321.3 1'31.433 0.698 / 0.064
12 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 316.8 1'31.455 0.720 / 0.022
13 51 Michele PIRRO ITA Ducati Team Ducati 322.8 1'31.765 1.030 / 0.310
14 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 315.4 1'31.775 1.040 / 0.010
15 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 322.8 1'31.868 1.133 / 0.093
16 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 321.3 1'31.880 1.145 / 0.012
17 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 318.3 1'31.905 1.170 / 0.025
18 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 321.3 1'32.159 1.424 / 0.254
19 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 318.3 1'32.278 1.543 / 0.119
20 82 Mika KALLIO FIN Red Bull KTM Factory Racing KTM 318.3 1'32.467 1.732 / 0.189
21 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 316.8 1'32.568 1.833 / 0.101
22 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 313.9 1'32.887 2.152 / 0.319
23 27 Iker LECUONA SPA Red Bull KTM Tech 3 KTM 312.5 1'33.114 2.379 / 0.227