Sebastian Vettel – LaPresse
in foto: Sebastian Vettel – LaPresse

Un gradito ritorno quel del Gran Premio di Germania in Formula 1, uno dei tempi storici dell'automobilismo sul quale Ferrari e Mercedes sono pronte all'ennesima sfida di una stagione combattuta più che mai. Un tracciato speciale per entrambe: da un lato ci sono le Frecce d'argento che, davanti al pubblico di casa, vogliono vincere per riportarsi in scia alle Rosse, dall'altra Sebastian Vettel, nato ad nemmeno 50 km dal circuito e vero e proprio idolo di casa.

Hamilton, una vittoria per eguagliare il record di Schumacher

Proprio il pilota del Cavallino, leader del mondiale con 8 punti di vantaggio sul rivale Lewis Hamilton, ha un motivo in più per cercare la vittoria: l'unico successo nel Gran Premio di Germania, ottenuto nel 2013 al volante della Red Bull, è arrivato sulla pista del Nurburgring. L'occasione giusta per Vettel di sfatare un doppio tabù: vincere per la prima volta sulla pista di casa e farlo con la Ferrari, cosa che non gli è mai riuscita. A cercare di rovinargli la festa, però, ci sarà Lewis Hamilton, pronto a scrivere il proprio nome nella storia del Gran Premio: l'ultimo vincitore ad Hockenheim, infatti, vorrebbe riprendere il discorso lì dove si era interrotto nel 2016. Dovesse riuscire a chiudere davanti a tutti l'inglese raggiungerebbe Michael Schumacher a quota 4 successi diventando così, insieme al sette volte iridato, il pilota più vincente nella storia del GP di Germania.

Hamilton festeggia la vittoria del 2016 a Hockenheim – Getty images
in foto: Hamilton festeggia la vittoria del 2016 a Hockenheim – Getty images

La scuderia più vincente in Germania è la Ferrari

Una sfida nella sfida quella tra Hamilton e Vettel con entrambi i piloti che avranno motivazioni extra per cercare la vittoria sul tracciato tedesco. Un Gran Premio che, almeno storicamente, sorride alla Ferrari: la scuderia del Cavallino, infatti, è ampiamente la più vincente con 21 successi, seguita da Williams a 9 e McLaren a 8. Dal canto suo la Mercedes, che ha vinto le ultime due edizioni grazie a Rosberg e Hamilton, vincendo raggiungerebbe la Lotus a quota 4. Un motivo in più, sia per Ferrari che per Mercedes, per riuscire a fare proprio il Gran Premio di Germania: è tempo di aggiornare le statistiche per entrambe, ma solo una potrà riuscirci.