in foto: Suzuki Ignis

Le case automobilistiche cominciano a prepararsi per il grande evento, a ottobre il Salone di Parigi aprirà i battenti: tutto il mondo dell'automotive sarà riunito nella capitale francese, ma in attesa delle novità che verranno svelate in quell'occasione la Suzuki ha deciso di fornire un primo assaggio.

Un gustoso antipasto.

Un antipasto quello che la casa giapponese ha voluto offrire, abbastanza per alimentare l'appetito. Il marchio nipponico, proprio in occasione del Salone dell'Auto parigino presenterà la nuova Suzuki Ignis: un ritorno importante che riporta in Europa un nome noto. La neonata è un crossover compatto che misura poco più di 3,6 metri e che nei piani dell'azienda andrà ad affiancare la Celerio per il segmento A. Il patrimonio di design e stile del marchio si ritrova negli elementi tipici della nuova Ignis, la casa di Hammamatsu è andata sul sicuro, ma non mancano elementi inediti, come ad esempio i nuovi gruppi ottici ridisegnati.

Nessuna informazione è stata rilasciata riguardo le motorizzazioni, gli allestimenti e i prezzi con cui la nuova Ignis si presenterà alla clientela europea, ma la casa ha reso noto che sarà equipaggiata con il sistema ibrido SHVS (Smart Hybrid Vehicle by Suzuki), che assiste il propulsore termico attraverso un motore elettrico e un sistema di ricarica della compatta batteria agli ioni di Litio. L'arrivo sul mercato è previsto per gennaio 2017.