La Riker Eletric del 1898 – Foto Worlwide Auctioneers
in foto: La Riker Eletric del 1898 – Foto Worlwide Auctioneers

Le auto elettriche rappresentano ancora una nicchia di mercato, ma stanno piano piano prendendo sempre più spazio anche grazie allo sviluppo delle grandi casi produttrici che offrono modelli sempre più prestazionali e in grado di garantire un'autonomia sempre maggiore. Le vetture elettriche, però, non rappresentano una realtà del nuovo millennio, ma già alla fine dell'800 si erano sviluppati i primi modelli e tra questi uno dei primi fu la Riker Eletric; il prossimo 15 agosto a Pacific Grove, in California, uno dei primi esemplari prodotti nel 1898 sarà battuto all'asta da Worldwide Auctioneers che metterà in vendita un modello che rappresenta l'antenata delle moderne auto a zero emissioni. 

La prima auto elettrica a vincere una gara

La storia della Riker Electic affonda le radici negli anni in cui le auto iniziavano appena a svilupparsi: il modello in questione, creato nel 1898, oltre ad essere una delle primissime vetture mai create alimentate grazie all'energia elettrica, è anche la prima registrata negli Stati Uniti stabilendo anche il primato di veicolo capace di vincere delle gare come la Mechanic Fair al Charles River Park nel 1898 o la prima "50 Miglia" tenutasi in America. Un vero e proprio gioiello che, per gli standard dell'epoca, rappresentava il massimo possibile grazie alla straordinaria velocità di 40 miglia orarie – circa 65 km/h – e un'autonomia di 80 km che permetteva spostamenti piuttosto lunghi per gli inizi del ‘900.

La Riker Eletric del 1898 – Foto Worlwide Auctioneers
in foto: La Riker Eletric del 1898 – Foto Worlwide Auctioneers

Creata da Andrew Riker e da lui stesso utilizzata per alcune corse automobilistiche, la macchina è stata per lungo tempo nel museo Henry Ford, in Michigan, prima di tornare alla famiglia Riker nel 1985. Oggi la vettura, in perfette condizioni e mai restaurata, conserva ancora tutte le caratteristiche del tempo compresa la targa originale con incise le iniziali del suo inventore. Un'occasione unica per collezionisti e appassionati che faranno a gara per accaparrarsi una delle prime auto elettriche inventate dall'uomo e antenata delle moderne vetture a zero emissioni che, tra qualche anno, domineranno il mercato dell'auto.